Home I lettori ci scrivono Dirigenti scolastici e corsi di formazione: una riflessione

Dirigenti scolastici e corsi di formazione: una riflessione

CONDIVIDI
webaccademia 2020

L’articolo apparso su “Tecnica della Scuola”  a firma di Lucio Ficara  il giorno 30 Maggio u.s., dal titolo DS obbliga i docenti a seguire un corso di formazione a pagamento” mi offre  l’opportunità di  una riflessione ed un chiarimento.

Per la verità, leggendo la delibera del Collegio interessato, non risultano obblighi ma solamente l’approvazione delle tematiche proposte e niente si legge in ordine all’obbligatorietà; con ogni evidenza non appare che nessuno dei componenti il Collegio si fosse distratto.

Per quanto attiene, poi, la nota del dirigente scolastico, con la quale si dà notizia della programmazione del corso di formazione, le cui tematiche innegabilmente appaiono essere estremamente attuali ed interessanti per la funzione docente e dove compare la frase “Vista l’importanza della tematica affrontata, scaturita da esigenze formative dei docenti di codesto istituto, tutti sono tenuti a partecipare.”, si ritiene di potere affermare che quando si fa obbligo di un qualcosa ad un qualcuno, è doveroso, anche, informarlo delle conseguenze in caso di inadempienza.

ICOTEA_19_dentro articolo

La frase, quindi, voleva tradurre l’invito in un consiglio, tra l’altro spendendo le risorse economiche destinate specificamente ad attività di aggiornamento.

Adriana Maria Loredana Miro

Preparazione concorso ordinario inglese