Home Attualità Dirigentiscuola: il Governo non ascolta Bianchi. Fratta: già 140 dirigenti dimessi, preside...

Dirigentiscuola: il Governo non ascolta Bianchi. Fratta: già 140 dirigenti dimessi, preside mestiere a rischio

CONDIVIDI

“In questi 10 anni abbiamo lavorato per mettere sul tavolo delle istituzioni i problemi della dirigenza, ora il ministro dell’Istruzione ci invita a farci sentire” – interviene così il presidente di Dirigentiscuola Attilio Fratta, all’incontro sul Burnout tenutosi questa mattina all’Istituto Tecnico G. Bruno di Roma. Il seminario ha illustrato i risultati di una ricerca interna che ha evidenziato il problema dell’esaurimento emotivo e del logoramento vissuto in questa fase dalla classe della dirigenza scolastica.

Dai dati emersi il 52% dei dirigenti è afflitto da questa problematica, con il conseguente abbandono del posto di lavoro. “Circa 140 dirigenti scolastici si sono dimessi dopo aver vinto il concorso e il numero è in costante aumento. Il 52% delle persone è a rischio e viene vessato dall’amministrazione e oltre il 24% è sottoposto a provvedimenti disciplinari proprio da chi dovrebbe stargli vicino e a supporto. – prosegue Fratta – Non siamo stati capaci di far emergere le conseguenze di un lavoro così stressante, che è il tema di questo incontro. E’ un lavoro pesante e chi lo fa vive male, i dati della ricerca lo dicono, i dirigenti sono disperati. Dobbiamo far sapere quali sono i problemi perché fare il sindacato è anche questo: fare ricerca e difendere i singoli facendo emergere le difficoltà e i problemi della dirigenza. Nella legge finanziaria – conclude Fratta – non c’è neanche un centesimo speso per l’elemento retributivo dei dirigenti scolastici e per la perequazione che è un atto di giustizia. I dirigenti devono recuperare valore e dignità”.

Icotea

All’incontro è intervenuto il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi, tra i relatori; Tiziana Cignarelli, segretaria generale Codirp, Confederazione della dirigenza pubblica; Rita Guadagni e Rossana Gabrieli, dirigenti scolastiche e curatrici della ricerca; Matilde Marandola, presidente AIDP, Associazione dei direttori del personale; Mario Sellini, segretario generale AUPI, associazione unitaria psicologi italiani e Francesco Lucà, presidente Fondazione Area Radiologica.