Home Precari Docente licenziata, poi assunta e poi licenziata per telefono

Docente licenziata, poi assunta e poi licenziata per telefono

CONDIVIDI

Una docente precaria dopo essere stata assunta è stata licenziata e successivamente richiamata: il tutto nel giro di soli tre mesi.

Il Messaggero Veneto racconta l’odissea di questa prof assunta in provincia di Pordenone ma qualche giorno dopo licenziata perché la cattedra sarebbe toccata ad una collega ‘avente diritto’. Ma il giorno seguente ecco una nuova telefonata dalla sua ex scuola che la invita a rientrare perché la collega non si è presentata. La vicenda però non si ferma qui perché dopo qualche altro giorno si viene a sapere che la sua cattedra era stata accettata da una precaria di terza fascia che l’aveva superata per pochissimi punti.

Icotea

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

Altro licenziamento e questa volta definitivo, mentre arriva un’altra supplenza in sostituzione di un neoassunto in fase C che entrerà in servizio solo nell’estate del 2016.