Home Disabilità Docenti di sostegno a pettine nelle GaE: sì dai giudici

Docenti di sostegno a pettine nelle GaE: sì dai giudici

CONDIVIDI

Sul sostegno, dopo le pronunce rese in sede cautelare (tra le altre dal Tribunale di Taranto e dal Tribunale di Caltagirone), arrivano le prime sentenze.

Quelle che dichiarano il diritto dei docenti che hanno conseguito il titolo di sostegno nel corso del triennio di validità delle graduatorie ad esaurimento, hanno dunque pieno diritto ad essere inseriti “a pettine” e non in coda negli elenchi aggiuntivi di sostegno.

Icotea

Lo ha stabilito nei giorni scorsi il Giudice del lavoro del Tribunale di Genova con sentenza del 16 novembre, accogliendo il ricorso proposto dall’avvocato Dino Caudullo per conto di un docente inserito in coda nelle GaE lo scorso anno scolastico, dopo aver dichiarato il conseguimento del titolo di sostegno nella finestra di aggiornamento annuale delle graduatorie, secondo le previsioni del DM 325/215.

Il Tribunale di Genova ha rilevato che né il DM 235/2014, né il DM 325/2015 prevedono che i docenti che acquisiscono nel corso del triennio di validità delle Gae il titolo di sostegno debbano essere collocati in coda negli elenchi aggiuntivi di sostegno e, anche ove detta disposizione fosse stata prevista, sarebbe stata in ogni caso illegittima, alla luce dei chiari principi enunciati dalla Corte costituzionale con la nota sentenza n.41/2011, che ha ritenuto illegittime le code nelle graduatorie ad esaurimento.

Nel caso deciso dal Tribunale di Genova, il docente lamentava che, a causa dell’illegittimo inserimento in coda negli elenchi di sostegno, era stato assunto nella fase B del piano straordinario di assunzioni di cui alla L.107/2015 finendo per essere assegnato in Liguria, mentre avrebbe avuto diritto ad essere assunto nella fase zero, rimanendo quindi nella medesima provincia in cui risultava inserito nelle GaE.

Il Giudice del lavoro accogliendo il ricorso, ha dichiarato il diritto del docente all’inserimento a pettine negli elenchi aggiuntivi di sostegno e ad essere assunto a tempo indeterminato sin dalla fase zero.

 

{loadposition eb-inclusione-personaliz}

 

 

{loadposition facebook}