Home Formazione iniziale Docenti neo-assunti, in arrivo la nota per la formazione e prova a.s....

Docenti neo-assunti, in arrivo la nota per la formazione e prova a.s. 2019/2020

CONDIVIDI

Il Miur ha illustrato ai sindacati la nota riguardante il periodo di formazione e prova dei docenti neo-assunti nell’a.s. 2019/2020.

Il modello di formazione ricalca sostanzialmente quello previsto dal DM 850/15 negli anni precedenti.

Come riporta la Flc Cgil, molte sono le conferme rispetto allo scorso anno:

ICOTEA_19_dentro articolo
  • l’apertura dell’ambiente on-line predisposto da INDIRE entro novembre
  • l’attività on-line su piattaforma per un impegno forfettario di 20 ore
  • i laboratori formativi in presenza pari a 12 ore
  • l’attività di peer to peer con i tutor per 12 ore complessive
  • le visite a scuole innovative che possono sostituire i laboratori, a cui potranno accedere 3000 docenti a livello nazionale.

Ma chi dovrà svolgere il periodo di formazione e prova?

In proposito, la Flc Cgil ha chiesto di chiarire bene la platea di docenti interessati dal percorso formativo: “quest’anno – scrive il Sindacato – avremo molti docenti chiamati dai concorsi che erano già di ruolo e avevano svolto la formazione con esito positivo, oltre ad altre situazioni particolari rispetto alle quali occorrono indicazioni univoche per gli Uffici Scolastici Regionali per evitare difformità di trattamento. Ad esempio i diplomati magistrali assunti dal concorso straordinario che hanno fatto e superato l’anno di prova, i docenti immessi in ruolo dal concorso 2018 della scuola secondaria (DDG 85/2018) rispetto ai quali le previsioni del DLgs 59/2017 sono state modificate dalla Legge di Bilancio 2019, i docenti precedentemente in ruolo e che adesso hanno avuto una nuova nomina per diverso o medesimo ordine di scuola”.

La nostra richiesta – conclude la Flc Cgil – è stata quella di specificare che chi ha superato l’anno di prova nel medesimo ordine di scuola non lo deve ripetere e che i docenti assunti dal concorso 2018 della secondaria (DDG 85/2018), visto che è stato abolito il FIT, seguiranno il medesimo percorso formativo di tutti gli altri neo-assunti”.