Home Formazione iniziale Docenti neoassunti, come iscriversi e usare la carta del docente

Docenti neoassunti, come iscriversi e usare la carta del docente

CONDIVIDI

La Carta del docente è una carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche. L’importo della carta è di euro 500 annui per ciascun anno scolastico.

Questo Bonus è assegnata ai docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all’estero e nelle scuole militari.

Sono compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova.

ICOTEA_19_dentro articolo

Come accedere al portale

Cartadeldocente.istruzione.it è l’applicazione web che permette ai docenti di spendere l’importo assegnato utilizzando annualmente Buoni di spesa elettronici per i beni o i servizi previsti.

Per accedere il docente deve possedere le credenziali SPID.

Nel sito http://www.spid.gov.it/ sono disponibili tutte le informazioni relative a SPID stabilite da AgID (Agenzia per l’Italia Digitale).

Le faq per richiedere lo SPID

Cosa si può acquistare

La carta può essere utilizzata per l’acquisto di:

  • libri e testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
  • hardware e software;
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
  • iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
  • titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015(Buona Scuola).

Generazione del buono

Per generare un buono spesa, è sufficiente andare alla “crea buono” accessibile dal Menu.

A quel punto, si sceglie se acquistare di persona oppure online presso un esercente o un ente di formazione aderente all’iniziativa e il bene/servizio che si desidera acquistare; dopodiché si inserisce l’importo del buono corrispondente al prezzo del bene o servizio che si vuole acquistare. Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) che si potrà salvare sul dispositivo o stampare per utilizzarlo online o presentarlo all’esercente o ente aderente all’iniziativa e ottenere così il bene/servizio desiderato.

Gli importi dei buoni verranno scalati dal “portafoglio” personale, esclusivamente al momento della validazione da parte dell’esercente o ente di formazione (sia fisico che online).

In qualunque momento è possibile annullare un buono non ancora validato e crearne un altro, sempre nel limite di spesa disponibile, ad eccezione dei buoni generati per Musei.

È anche possibile effettuare gli acquisti generando un buono per il valore che si desidera utilizzare e aggiungere la parte rimanente in contanti.

Con l’applicazione si può:

  • creare uno o più buoni dell’importo fino a un massimo complessivo del tuo portafoglio
  • vedere i buoni creati e pronti da spendere
  • vedere i buoni già spesi
  • verificare la somma residua.

Utilizzo del Bonus

I buoni di spesa generati sono spendibili fino al 31 agosto di ciascun anno.

Se non si spende l’intero importo assegnato, la somma residua andrà ad incrementare l’importo del successivo anno scolastico.