Home Attualità Draghi, riapertura scuole dopo Pasqua sino alla prima media

Draghi, riapertura scuole dopo Pasqua sino alla prima media [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

Mario Draghi in conferenza stampa, il 26 marzo, ha dichiarato che il tasso di crescita dei contagi è diminuito e, dunque, è possibile aprire la scuole sino alla prima media subito dopo Pasqua.

Le ricerche scientifiche hanno dimostrato – ha dichiarato – che le scuole sono un punto di contagio molto limitato sempre in presenza di altre restrizioni. Inoltre, il presidente Draghi ha ribadito più volte durante la conferenza che la riapertura delle scuole rimane un obiettivo primario dell’attuale governo.

Il ministro della Salute, Speranza ha aggiunto che dato che l’indice RT è in decremento, è giusto riaprire la scuola segmento fondamentale della società.

L’intervento integrale sulla scuola

“Le scuole riaprono fino alla prima media, il ministro Bianchi sta lavorando perché avvenga in modo ordinato. La volontà complessiva era che, se ci fosse stato uno spazio, lo avremmo utilizzato per le scuole fino alla prima media”, sottolinea Draghi.

“La scuola è un punto di contagio limitato solo in presenza di altre restrizioni. Ciò che è fonte di contagio è tutto ciò che avviene attorno alla scuola, quindi più si alza l’attività scolastica più aumentano le possibilità di contagio”, spiega il premier.

“Le misure ci hanno consentito di verificare i primissimi segnali di rallentamento del contagio. Oggi l’RT segna 1.08, la settimana passata 1.16 ed erano diverse settimane che cresceva. Il tasso di incidenza è sceso sotto i 250: c’è ancora una situazione delicata che va seguita con la massima attenzione ma possiamo consentirci in un quadro prudenziale una scelta di apertura della scuola”. Lo dice il ministro Roberto Speranza, in conferenza stampa.

RIVEDI LA DIRETTA DELLA CONFERENZA STAMPA

IL NOSTRO SONDAGGIO

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook