Home Didattica Ecco l’app per testare la lingua italiana

Ecco l’app per testare la lingua italiana

CONDIVIDI
  • Credion

Nasce “Sfida l’italiano”, l’app messa a punto dal Miur e in particolare da Paolo Corbucci, della Direzione per gli Ordinamenti scolastici, da Ugo Cardinale, linguista e filologo, e, per la parte tecnica e informatica, da Massimo Fagotto. L’obiettivo è permettere anche agli adulti di affrontare le stesse sfide che coinvolgono un numero crescente di studenti

L’app è dunque una sorta di prolungamento delle Olimpiadi dell’italiano, è gratuita e si trova  negli App Store e su Google Play.

Icotea

L’applicazione, si legge sul Corriere della Sera, è stata sviluppata per gli smartphone con sistema operativo iOS, dalla versione 10 (iphone 5,6,7) in poi, e Android, dalla versione KitKat (del 2013) in poi;  non funziona su tablet e si  gioca al cellulare.

 

{loadposition carta-docente}

 

L’app, proprio come le Olimpiadi scolastiche, mette gli sfidanti a confronto con la morfologia, l’ortografia, il lessico, la sintassi, la punteggiatura e (un po’ meno) con la capacità di comprendere e creare testi compiuti.

Sullo schermo compaiono via via tre domande sempre più complesse a cui bisogna rispondere in un minuto, poi in un minuto e mezzo e infine in due minuti. Per quanto i concorrenti delle Olimpiadi dell’italiano le abbiano già incontrate è difficile che le ritrovino. Fra l’altro, continuano a crescere perché il team di Cardinale non smette di lavorare. Vince, appunto, chi risponde correttamente nel minor tempo possibile: le classifiche rimangono online e quindi si può continuare.