Home Didattica Ecco la piattaforma gratuita che programma la didattica per competenze

Ecco la piattaforma gratuita che programma la didattica per competenze

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nasce la prima piattaforma disponibile gratuitamente per tutti i docenti italiani che consente di programmare la didattica per competenze.

Si tratta di un’iniziativa di Fondazione TIM e ImparaDigitale, in cui si prevede la realizzazione di una piattaforma basata sullo sviluppo interdisciplinare del sapere in grado di fornire la mappatura dei corsi di studio: uno strumento utile dunque per facilitare la condivisione dei programmi tra docenti della stessa disciplina e la loro supervisione da parte dei coordinatori didattici, in grado di fornire inoltre allo studente strumenti per la fruizione ordinata ed integrata dei contenuti didattici digitali da parte degli studenti per un apprendimento personalizzato.

ICOTEA_19_dentro articolo

La piattaforma ha avuto un processo molto importante di Tuning con oltre due anni di test fatto su 174 scuole e 468 classi per un totale di oltre 500 docenti sperimentatori.

Ma cosa significa in pratica mappare un curriculum? Significa rendere leggibile, trasparente e condiviso il curriculum scolastico in tutte le sue parti: in pratica posso vedere dai valori educativi della scuola, alle competenze di riferimento. La programmazione nei diversi Istituti e per periodo e la struttura delle corsi di formazione.

{loadposition eb-sussidi-strumenti}

Grazie alla capacità dello strumento Web di progettare, programmare i curriculum su un’unica piattaforma, si riesce a condividere facilmente gli obiettivi e programmi tra insegnanti di diverse scuole, rendere accessibili a tutti i contenuti didattici digitali, monitorare e modificare nel tempo la programmazione, consentire la supervisione dei curricula ai coordinatori didattici: tutte finalità molto importanti della scuola 2.0.

Nato come approccio metodologico, negli USA dove è già largamente diffuso, il curriculum mapping si sposa con la programmazione per competenze avviata nelle scuole italiane ed europee negli ultimi anni.

La mappatura del curriculum avvia infatti un processo iterativo che porta ad accumulare sapere sulla didattica, rendendolo confrontabile.

Il processo di svolge su tre fasi:

  • Documentare: per ogni parte del curriculum si registra in modo analitico il contenuto, per quale competenza e con quali modalità viene insegnato;
  • Valutare: i risultati sono valutati sia in base ai feedback relativi alla singola parte sia nel suo complesso in modo da reindirizzare il corso durante il suo svolgimento.
  • Revisionare: Si revisiona, dunque il curriculum, anche durante lo stesso corso, sulla base degli input registrati

 

{loadposition eb-pof-triennale}

{loadposition facebook}

Preparazione concorso ordinario inglese