Home I lettori ci scrivono Ecco perché quota 96 non ci sarà ancora nel 2014. I condannati...

Ecco perché quota 96 non ci sarà ancora nel 2014. I condannati nell’inferno della scuola

CONDIVIDI
  • GUERINI

L’unico comparto consistente che andrà in pensione a 55 anni sarà la polizia e i militari, la prima perché andare garantire l’ordine pubblico con il casco e il manganello, a 56 anni è facile prendere l’infarto, visto che i disoccuparti sono più giovani e incazzati , meglio mettere la forza fisica a pari di età e poi nel sindacato confederale non contano niente. I militari a 55 anni perché vogliono smanltellare un po’ di personale per ammorbidire i costi dei nuovi caccia f/15. 
Per la legge quota 96 il 40% della colpa è dei sindacati confederali, oltre non aver fatto un sbarramento contro la riforma Fornero, non vogliono che quota 96 possa scatenare ire negli altri comparti , perché non vogliono spiegare la nostra differenza di lavoro e di contribuzione e date secondo il nostra anno scolastico 1 settembre. L’altro 40% è colpa della politica che guarda a caso è in sintonia col il sindacato, con la differenza che nel partito democratico il solo deputato Damiano ha proposto la flessibilità in uscita con penalizzazioni permanenti a vita. Ma Damiano fa parte della minoranza di Cuperlo.  
Con Renzi ora segretario del PD ha detto che la riforma Fornero va bene cosi’ come è. Infatti fino a maggio come ha  proposto dopo l’incarico da premier  le priorità sono legge elettorale, lavoro con il contratto unico e infine la riforma del fisco. L’ultimo 20% è il ministero del tesoro che chiude con una pezza del problema della copertura finanziaria con la non volontà delle forze sociali (cisl-uil-cgil) e forze politiche ( pd, ncd, sc e forza italia) di risolvere quota 96. il gioco gli è  facile nella scusa del bilancio a pareggio perchè costiamo solo 200.000 euro.