Home Generale Educare i bambini all’arte, va in scena la Francia

Educare i bambini all’arte, va in scena la Francia

CONDIVIDI

Educare lo “sguardo” delle nuove generazioni all’arte.

Questo è l’obiettivo della bella iniziativa nata grazie alla collaborazione tra l’Ambasciata di Francia in Italia e “Petit Bateau”, storica azienda francese di abbigliamento per bambini, che porterà in scena su diverse location i suoi spettacoli tipici come quello delle marionettedel  circo , della danza e della musica di “Génération Belle Saison” stagione artistica dell’Institut Francais-Italia dedicata all’infanzia.

Icotea

La presentazione del programma si è svolta a Roma, all’interno della prestigiosa cornice di Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata Francese, in presenza del consigliere culturale dell’ambasciata Christophe Musitelli, dell’addetta all’istituto di cultura dell’ambasciata, Chloé Siganos e del presidente di Petit Bateau, Patrick Pergament.

Gli spettacoli (oltre 150 date in programma) si svolgeranno fino a novembre in 30 città italiane.

 

{loadposition carta-docente}

 

“Gli spettacoli che proponiamo sono di spessore e sono andati già in scena in Francia” ha sottolineato Musitelli durante la conferenza stampa, evidenziando che l’obiettivo di questa iniziativa è di “educare lo sguardo delle nuove generazioni all’arte.

Tra le prossime tappe, ricordiamo il 16 settembre a Roma “Nacera Belaza Sur le fil” uno spettacolo di danza che si svolgerà nella location di testaccio “La Pelanda”, mentre il 7 e 8 ottobre sempre a Roma presso il Teatro Argentina sarà possibile vedere lo spettacolo di circo “Aurélien “ Bory Espæce – A piece by Aurélien Bory” un teatro ibrido, come si legge dal sito “e singolare “dove le scritture e le discipline si incrociano danza, istallazioni plastiche, circo”.

Altri spettacoli sono previsti a Torino, Verbania, Ancona e Asti.

{loadposition facebook}