Home Archivio storico 1998-2013 Generico Educazione interculturale

Educazione interculturale

CONDIVIDI
  • GUERINI

Il progetto che la Rai ha messo a punto, secondo quanto previsto dalla convenzione stipulata con il Ministero della Pubblica Istruzione, si richiama anche alle recenti indicazioni contenute nella direttiva generale per l’azione amministrativa n. 97 del 29 marzo 2000 che definisce l’educazione interculturale come uno dei possibili sfondi integratori del P.O.F.
Essa – dunque – è compito non solamente di alcuni docenti, ma dell’intera comunità educativa che, nei curricoli della scuola dell’autonomia, attraverso i campi di esperienza, gli ambiti disciplinari e le discipline, fornisce alle giovani generazioni gli elementi per costruire una nuova cittadinanza, adeguata alle richieste di una società plurale.
Ma non è questa l’unica novità del corso.
Da un percorso formativo così decisamente sperimentale e di confine per quanto concerne il contenuto non poteva che venire anche una proposta innovativa a riguardo delle stesse modalità di formazione dei docenti.
Alle dieci puntate televisive farà seguito infatti una proposta altamente innovativa e sperimentale di formazione a distanza che prevede la certificazione delle competenze acquisite e che può essere fruita completamente in rete internet da parte dei singoli docenti.
Il percorso è strutturato su tre indirizzi e richiede ai singoli docenti di predisporre, a partire da alcune indicazioni sui materiali da utilizzare (tratti dalle puntate trasmesse da RAI Educational, dal cd-rom "L’educazione interculturale nella scuola dell’autonomia" diffuso a tutte le scuole italiane, dal sito internet della Rai), un elaborato finale. L’elaborato (che può essere anche la riscrittura di parte del Piano dell’offerta formativa di una scuola in chiave interculturale, una programmazione, un progetto concreto di intervento, ecc) dovrà essere inviato ai responsabili del progetto entro la metà del prossimo settembre al fine di poter essere valutato e immesso in rete a disposizione di tutta la comunità educativa.
I docenti iscritti avranno la possibilità di utilizzare un forum di discussione presente sul sito della Rai (www.educational.rai.it/corsiformazione/intercultura) per scambiarsi opinioni, discutere sui progetti, confrontarsi tra loro e con i moderatori.
Per iscriversi al corso (c’è tempo fino al 10 giugno) sarà presto disponibile nel sito della Rai un apposito forum.
A conclusione delle attività formative ai docenti sarà inviato non un semplice attestato di partecipazione, ma una certificazione delle competenze acquisite.