Home Archivio storico 1998-2013 G.a E. Educazione musicale, valutazione titoli per le graduatorie ad esaurimento

Educazione musicale, valutazione titoli per le graduatorie ad esaurimento

CONDIVIDI
  • Credion

A stabilirlo è stato il Ministero della Pubblica Istruzione, che con una nota del 12 luglio, prot. n. 14306, ha ribadito che “il conseguimento successivo del titolo di II grado rispetto a quello di Didattica della musica non costituisce motivo di esclusione dalle graduatorie ad esaurimento, III fascia”.
La Direzione generale del personale delle scuola ha ricevuto diverse segnalazioni nelle quali si sottolineava che “Uffici Scolastici Provinciali, in relazione di quanto specificato nella nota 1 alla tabella di valutazione dei titoli per la III fascia delle graduatorie ad esaurimento, hanno escluso dalla ammissione alle graduatorie relative all’educazione musicale alcuni candidati che, pur possedendo tutti i titoli richiesti per l’accesso (compreso quello di Conservatorio) hanno conseguito uno dei titoli richiesti (il diploma di II grado), successivamente a quello di Didattica della musica“.
Il Ministero ha tenuto a precisare che i diplomi di Didattica della musica hanno valore abilitante purché il titolare sia in possesso del diploma di scuola secondaria superiore e del diploma di conservatorio, senza che sia disposto che necessariamente il conseguimento dell’un titolo debba avvenire prima all’altro, si ritiene che il conseguimento successivo del titolo di II grado rispetto a quello di Didattica della musica non debba costituire motivo di esclusione“.

Per visionare per intero la nota del 12 luglio 2007, prot. n. 14306, consulta il box “Approfondimenti”.

Icotea