Home La Tecnica consiglia Elezioni Europee 2019? Te le spiega l’infografica di Unicusano

Elezioni Europee 2019? Te le spiega l’infografica di Unicusano

CONDIVIDI

Sai che le elezioni europee del 2019 si stanno avvicinando? Il tuo voto è molto importante, per questo devi arrivare preparato all’appuntamento che ti aspetta! Sono tante le informazioni che girano in rete, in tv e sugli altri canali e non è sempre facile stare dietro a tutte le notizie.

Non puoi permetterti però di avere le idee confuse, ma devi essere certo di dare la tua preferenza all’eurogruppo in cui davvero credi. Per aiutarti a farti un’idea più precisa delle diverse scelte che puoi fare, puoi leggere l’infografica presente sul blog di Unicusano.it, un’infografica interamente dedicata alle elezioni in arrivo.

Cosa cambia con la Brexit?

Nell’infografica realizzata dagli esperti dell’Università Niccolò Cusano ed offerta liberamente a tutti puoi capire cosa cambia con l’uscita dell’Inghilterra dall’Unione Europea. Alcuni stati membri avranno infatti la possibilità di eleggere un numero maggiore di eurodeputati e tra questi stati c’è l’Italia, che passa da 73 a 76 deputati europei.

Gli altri stati che hanno visto un aumento del numero di deputati da eleggere sono l’Austria (+1), la Croazia (+1), la Danimarca (+1), l’Estonia (+1), la Finlandia (+1), la Francia (+5), la Grecia (+1), l’Irlanda (+2), i Paesi Bassi (+3), la Polonia (+1), la Romania (+1), la Slovacchia (+1), la Spagna (+5) e la Svezia (+1). Tutti gli altri stati membri continueranno ad eleggere lo stesso numero di deputati europei.

Istituzioni ed organi dell’Unione Europea

Nell’infografica si possono trovare informazioni dettagliate su tutti gli organi e su tutte le istituzioni dell’Unione Europea. Ti basta dare una lettura per scoprire di più sul Parlamento Europeo, sul Consiglio dell’Unione Europea, sulla Commissione Europea, sulla BCE, sulla Corte di Giustizia dell’Unione Europea e sul Consiglio Europeo.

Quali sono i principali schieramenti in Italia?

Per conoscere di più sugli schieramenti principali del nostro paese, ti invitiamo a leggere la sezione apposita dell’infografica. Troverai un elenco dei singoli partiti italiani con indicato il gruppo europeo a cui fanno riferimento ed il simbolo del gruppo. Questo ti aiuterà al momento del voto, perché non avrai difficoltà ad individuare il gruppo europeo al quale vuoi dare la tua preferenza.

Tra i partiti è presente anche il Movimento 5 Stelle, ma questo non ha alcun gruppo europeo di riferimento perché per ora non è ancora riuscito a soddisfare la condizione minima per costituire un gruppo europeo. Viene richiesto infatti che il gruppo unisca almeno sette partiti di almeno sette paesi diversi.

Prima di esprimere la tua preferenza, è utile che tu legga i programmi dei partiti che concorrono alle elezioni europee del 2019. Gli esperti della facoltà di scienze politiche di Unicusano hanno pensato anche a questo ed hanno creato nell’infografica una sezione che raccoglie i programmi dei differenti schieramenti riassumendoli in punti principali, così che tu possa leggerli senza difficoltà e possa fare un rapido confronto tra le proposte dei diversi partiti.

Il nostro consiglio è di leggere bene l’infografica e di informarti prima di esprimere la tua preferenza. Il tuo voto può fare la differenza ed è importante esercitare il diritto di votare avendo consapevolezza del ruolo che ad ognuno di noi viene affidato.

 

PUBBLIREDAZIONALE

CONDIVIDI