Home Politica scolastica Elezioni RSU 2018: Cisl prima in Calabria, Vibo Valentia record (51%)

Elezioni RSU 2018: Cisl prima in Calabria, Vibo Valentia record (51%)

CONDIVIDI

La CISL in Calabria ottiene un importante risultato che non solo conferma il sindacato di Maddalenna Gissi, al primo posto delle forze sindacali nella scuola in Calabria in occasione delle elezioni per il rinnovo delle RSU, ma addirittura arriva a 12.672 voti su 37.000 votanti al 32,68% con un incremento di 1486 voti rispetto alle ultime elezioni del 2015.

Trend in salita

Un trend in salita che ha riguardato le cinque province calabresi, dove addirittura in un caso come quello di Vibo Valentia, la CISL si è attestata oltre il 51%, che sembrerebbe segnare uno dei dati più alti a livello provinciale se non addirittura il più alto ottenuto da un sindacato in Italia in questa competizione.
Le segreterie guidate da Raffaele Vitale(Vv) Arcangelo Carbone (Rc) che è anche segretario regionale ,Vincenzo Groccia (Cosenza) , Alfredo Silipo (Catanzaro) Vincenzo Guida (Crotone) e che hanno una ulteriore articolazione interprovinciale che comprende Catanzaro, Vibo e Crotone guidata da Raffaele Vitale hanno raggiunto il 51% a Vibo Valentia, Cosenza 29%, Reggio Calabria 35%, Catanzaro e Crotone 33%.
Dati che riempiono di entusiasmo il segretario Arcangelo Carbone in vista dell’assemblea nazionale a Rimini che si terrà il 2 maggio.

Icotea

Parla il segretario regionale

“Si tratta di un risultato importante, – dichiara Carbone – reso possibile anche dalla presenza delle  RSU già in carica nei luoghi di lavoro, il cui contribuito quotidiano è stato determinante per l’affermazione piena.  E’ un risultato che ci rende orgogliosi: per la CISL-Scuola per il servizio che presta come organizzazione sindacale alle scuole tutte e al personale che vi opera; ma anche  per la nostra confederazione CISL, che tanta vicinanza ha dimostrato in questa occasione”.
“In un tempo in cui – prosegue il segretario regionale – l’interlocuzione con il livello politico e’ quantomeno complessa,  l’ affermazione netta riveste un valore indiscutibile per il Sindacato calabrese. La CISL Scuola Calabria,  ben rappresentata nei singoli territori , vanta una dirigenza che ha saputo mettere in campo i valori dell’esperienza,della professionalità ,del servizio e della sussidiarietà, riuscendo a coinvolgere uomini e donne che , in in piena sintonia con tali valori, hanno consentito all’organizzazione di raggiungere risultati importanti nel panorama sindacale calabrese”.
Conclude Carbone: “E’ un risultato che, oltre a gratificarci per il lavoro svolto, ci impone anche una sempre maggiore attenzione alla tutela dei diritti  dei lavoratori del mondo della scuola e in particolar modo ci induce ad assicurare servizi sempre più’ puntuali e specifici  ai nostri associati e simpatizzanti”.