Home Alunni EsaBac: un percorso di studi d’eccellenza

EsaBac: un percorso di studi d’eccellenza

CONDIVIDI

Il duplice diploma EsaBac è stato istituito nell’ambito della cooperazione educativa tra l’Italia e la Francia, grazie all’Accordo tra i due Ministeri sottoscritto il 24 febbraio 2009, con il quale la Francia e l’Italia promuovono nel loro sistema scolastico un percorso bilingue triennale del secondo ciclo di istruzione che permette di conseguire simultaneamente il diploma di Esame di Stato e il Baccalauréat.

Il curricolo italiano nelle sezioni EsaBac prevede nell’arco di un triennio lo studio della Lingua e della letteratura francese, per quattro ore settimanali, e della Storia veicolata in lingua francese per due ore a settimana.

Il percorso EsaBac offre agli studenti degli ultimi tre anni di scuola secondaria una formazione integrata basata sullo studio approfondito della lingua e della cultura del paese partner, con un’attenzione specifica allo sviluppo delle competenze storico-letterarie e interculturali, acquisite in una prospettiva europea e internazionale.

ICOTEA_19_dentro articolo

Al termine del percorso, gli studenti raggiungono un livello di competenza linguistica pari al livello B2.

I numeri dell’ESABAC sono:

• circa 400 licei in tutte le regioni italiane
• 42 licei in Francia
• Oltre 10 000 alunni italiani iscritti in sezione ESABAC nel triennio 700 diplomati nel 2011, 2500 nel 2014, quasi 4000 nel 2015.
• 85 %: percentuale di successo all’esame di francese
• 15 %: percentuale dei diplomati ESABAC con il massimo dei voti (contro il 5 % della media nazionale)
• Oltre 1000 docenti di lingua e letteratura francese e di storia in francese (DNL)
• 20 insegnanti italiani di storia invitati a partecipare ad un corso di perfezionamento estivi dal MIUR e dall’Ambasciata di Francia ogni anno.

Esistono due tipologie di diploma EsaBac: l’EsaBac generale, nei licei classici, linguistici, scientifici e delle scienze umane e l’EsaBac Tecnologico (Esabac Techno) negli istituti tecnici del settore economico – indirizzi di “amministrazione, finanza e marketing” e “turismo”.