Home Archivio storico 1998-2013 Generico Esami di Stato: rischia l’esclusione chi usa cellulari e computer

Esami di Stato: rischia l’esclusione chi usa cellulari e computer

CONDIVIDI

"Adempimento irrinunciabile dei dirigenti scolastici – recita la nota ministeriale – sarà quello di avvertire tempestivamente e in termini perentori i candidati che è assolutamente vietato nei giorni delle prove scritte portare a scuola telefoni cellulari di qualsiasi tipo (comprese le apparecchiature in grado di inviare fotografie e immagini) e che nei confronti di coloro che fossero sorpresi ad utilizzarlo è prevista, secondo le norme vigenti in materia di pubblici esami, la esclusione da tutte le prove.
Tale divieto è inoltre esteso ad apparecchiature elettroniche portatili di tipo "palmari" o a personal computer portatili di qualsiasi tipo, in grado di collegarsi all’esterno degli edifici scolastici tramite collegamenti "wireless", comunemente diffusi nelle scuole, o alla normale rete telefonica con protocolli UMTS, GPRS o GSM"
.
I presidenti ed i commissari, dunque, avranno il compito di vigilare sul rispetto del divieto al fine di evitare episodi incresciosi.

Per visionare la nota prot. n. 428 consulta "Ulteriori approfondimenti"

Icotea