Home Attualità Esami scuola media, studenti fiduciosi ma preoccupati dall’orale. E Internet resta fonte...

Esami scuola media, studenti fiduciosi ma preoccupati dall’orale. E Internet resta fonte di idee per la tesina

CONDIVIDI

Esami di terza media al via per migliaia di ragazzi che si apprestano a concludere un percorso e iniziarne un altro fra pochi mesi. Prima però bisogna superare l’ostacolo degli esami, il 62% inizierà la prossima settimana (dal 13 giugno in poi), mentre 1 su 5 partirà già questa settimana. Per studentesse e studenti si tornerà pressochè alla normalità relativamente alle prove. Tornano due prove scritte su tre (italiano e matematica) e la prova orale finale, dopo due anni caratterizzati dalla pandemia e dalla tesina.

Secondo un sondaggio curato dalla testata ‘Skuola.net’, proprio l’orale preoccupa il 41% degli studenti, ma anche lo scritto di matematica per il 40% è uno scoglio non semplice. Più abbordabile (14%) il tema di italiano.

Icotea

Gli alunni intervistati lamentano anche il lavoro svolto in classe, con il 46% che ha trovato sufficiente l’aiuto ricevuto dai propri insegnanti, mentre il 26% lamenta scarsa considerazione da questi ultimi e di non essere stato preparato adeguatamente alle prove scritte.

Ci si trova invece abbastanza d’accordo (44%) sulla modalità dell’orale per la lingua straniera. Per gli alunni la prova orale è preferibile e più agevole rispetto a quella scritta.

Sempre sull’orale e sull’elaborato, il 43% afferma che sta per ultimarla, mentre il 32% dice che da poco ha cominciato a metterci mano.

Internet comunque rimane un aiuto fondamentale per il 42% dei ragazzi che prendono spunto dalla rete per decidere il tema dell’elaborato.

La fiducia comunque accompagna per buona parte i ragazzi. Il 61% è ottimista, ritenendosi abbastanza preparato.