Home Archivio storico 1998-2013 Generico Esclusiva de “La Tecnica della Scuola”: Calendario scolastico a.s. 2005/2006 regione per...

Esclusiva de “La Tecnica della Scuola”: Calendario scolastico a.s. 2005/2006 regione per regione

CONDIVIDI
REGIONE

Inizio Lezioni

Vacanze Natalizie

Vacanze Pasquali

Altre vacanze

Termine lezioni

Abruzzo

Icotea
15/9/2005

24/12/2005-7/1/2006

13-18/4/2006

10/6/2006

Alto Adige (Bolzano)

12/9/2005

24/12/2005-6/1/2006

13-17/4/2006

31/10/2005; 2/11/2005; 27/2/2006-2/3/2006 (vacanze invernali)

Orario settimanale diviso su  cinque giorni: (1)
– 3-4/11/2005
– 3/3/2006
– 18/4/2006
– 24/4/2006

Orario settimanale diviso su sei giorni: (1)
– 7/1/2006
– 3-4/3/2006
– 18/4/2006
– 24/4/2006
– 3/6/2006

16/6/2006

Basilicata

19/9/2005

23/12/2005-7/1/2006

13-18/4/2006

10/6/2006

Calabria

Campania

Emilia-Romagna

19/9/2005

24/12/2005-7/1/2006

13-18/4/2006

2/11/2005

10/6/2006

Friuli-Venezia Giulia

12/9/2005

23/12/2005-9/1/2006

13-18/4/2006

8/6/2006

Lazio

14/9/2005 (primo ciclo)
15/9/2005
(secondo ciclo)

22/12/2005-7/1/2006

13-18/4/2006

10/6/2006

Liguria

20/9/2005

24/12/2005-7/1/2006

13-18/4/2006

12/10/2005

10/6/2006

Lombardia

12/9/2005

23/12/2005-8/1/2006

12-19/4/2006

10/6/2006

Marche

12/9/2005 2° ciclo
15/9/2005
scuola infanzia e 1° ciclo

24/12/2005-7/1/2006

13-18/4/2006

31/10/2005; 24/4/2006

7/6/2006 2° ciclo
10/6/2006 1° ciclo
30/6/2006 infanzia

Molise

Piemonte

12/9/2005

24/12/2005-8/1/2006

12-18/3/2006

(2)

10/6/2006

Puglia

19/9/2005

24/12/2005-7/1/2006

13-18/4/2006

10/6/2006

Sardegna

19/9/2005

23/12/2005-5/1/2006

13-18/4/2006

28/2/2006; 28/4/2006
N. 2 giorni a disposizione del consiglio d’istituto

10/6/2006

Sicilia

19/9/2005

24/12/2005-7/1/2006

13-18/4/2006

I consigli di circolo e d’istituto, in relazione alle esigenze derivanti dal Pof, determineranno, gli adattamenti del calendario scolastico che potranno riguardare anche la data dell’inizio delle lezioni, con la possibilità di anticipare fino al 9 settembre.

10/6/2006

Toscana

15/9/2005

24/12/2005-5/1/2006

13-18/4/2006

30/11/2005

10/6/2006

Trentino (Trento)

12/9/2005

1/9/2005 scuola infanzia

22/12/2005-7/1/2006

13-19/4/2006

31/10/2005; 24/4/2006; 3/6/2006

10/6/2006

Umbria

15/9/2005

23/12/2005-5/1/2006

13-18/4/2006

2/11/2005

10/6/2006

Valle d’Aosta

14/9/2005

23/12/2005-7/1/2006

13-17/4/2006

8/6/2006

Veneto

19/9/2005

24/12/2005-8/1/2006

13-18/4/2006

10/6/2006

(1) BOLZANO – Le istituzioni scolastiche, il cui orario settimanale delle lezioni si articola su cinque  giorni, possono stabilire fino a cinque giorni di interruzione dell’attività didattica, le altre istituzioni il cui orario settimanale delle lezioni si articola su sei giorni, possono stabilire fino a sei giorni di interruzione dell’attività didattica, purché tra la Direzione della scuola materna, i consigli di circolo e d’istituto, dei circoli di scuola elementare, degli istituti comprensivi e pluricomprensivi e delle scuole secondarie di primo grado del corrispondente bacino di utenza sussista un relativo accordo.

(2) PIEMONTE – Gli istituti che hanno sede nei luoghi dove è previsto lo svolgimento delle gare relative ai  "XX Giochi Olimpici Invernali" potranno anticipare l’inizio delle lezioni a partire dall’1/9/2005 al fine di consentire la sospensione dell’attività didattica dal 10 al 26/2/2006.

Fonte: La Tecnica della Scuola, giugno 2005