Home Attualità Esperienze didattiche innovative. Il MI crea canali social per diffondere le buone...

Esperienze didattiche innovative. Il MI crea canali social per diffondere le buone pratiche

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Trasformare studentesse e studenti in social media manager per fare in modo che le esperienze innovative e i progetti didattici promossi dalle scuole italiane vengano conosciuti e diffusi in tutta Italia è l’obietti che si propone il Ministero dell’istruzione con il progetto #LeScuole.

Il Ministero si propone di aprire una serie di canali social dedicati che ospiteranno, ogni giorno, rubriche, interviste a dirigenti, docenti, studenti, approfondimenti e video finalizzati a far conoscere e a diffondere le buone pratiche e le esperienze di eccellenza di cui è ricca la scuola italiana.


“Siamo orgogliosi di lanciare questo progetto – sostiene la ministra Azzolina – perché nelle nostre istituzioni scolastiche c’è tanta eccellenza che dobbiamo far conoscere di più. In questi mesi così particolari le scuole hanno reagito di fronte alle difficoltà, hanno colto l’occasione per accelerare l’innovazione, hanno dimostrato coraggio, fantasia”.
“Vogliamo raccontare la nostra comunità scolastica che è piena di idee, entusiasmo, passione, competenze –
aggiunge la Ministra – Ogni giorno riceviamo segnalazioni da parte di dirigenti, insegnanti, personale, genitori, di esperienze che meritano di essere valorizzate”.
Spiega Lucia Azzolina: “Ci sono istituti che, grazie alle risorse nazionali ed europee, si sono completamente digitalizzati, altri che hanno messo a disposizione degli studenti palestre nuove o impianti sportivi all’avanguardia. Raccontando tutto questo possiamo innescare un circolo virtuoso. Vogliamo far conoscere al Paese le storie, le esperienze dei nostri studenti e di tutto il personale scolastico”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Insieme con il progetto il Ministero ha lanciato anche un hashtag partecipativo (#NoiSiamoLeScuole) che servirà proprio a contraddistinguere le esperienze più significative che le scuole vorranno far conoscere a tutti.
Il primo racconto di approfondimento uscirà a breve e sarà dedicato all’Istituto Tecnico Industriale Statale ‘Galileo Galilei’ di Roma, con le voci e i progetti degli studenti.
Si parlerà di diversi temi, dal laboratorio di robotica educativa al palinsesto della web radio scolastica, che da tre anni trasmette sulle frequenze digitali dell’Istituto, dai robot calciatori alla didattica innovativa con i visori.

Il progetto viene diffuso attreverso due diversi canali social
https://www.instagram.com/noisiamolescuole/
https://www.facebook.com/noisiamolescuole

Per avere ulteriori informazioni si può guardare anche il video di presentazione

Preparazione concorso ordinario inglese