Home Generale Ex deputato siciliano condannato: estorsione ai prof

Ex deputato siciliano condannato: estorsione ai prof

CONDIVIDI
  • Credion

Un ex deputato regionale, oggi docente di educazione fisica, è stato condannato a 3 anni e 7 mesi di reclusione dal tribunale di Sciacca, con l’accusa di estorsione.

La condanna a suo carico per aver costretto alcuni docenti di un istituto paritario dell’agrigentino a firmare le “dimissioni in bianco” e ad accettare compensi inferiori o inesistenti rispetto a quelli indicati in busta paga pur di ottenere il relativo punteggio valido per le graduatorie.

Icotea

Tutto ruoterebbe intorno alla srl che gestiva alcuni istituti scolastici privati in provincia. L’ex deputato si è sempre difeso dichiarando di non aver rivestito incarichi societari nel periodo tra il 2006 e il 2010, cui si riferiva l’inchiesta. 

Ma non solo, l’Agi riferisce pure che sempre questo prof di educazione fisica ed ex politico di una formazione di Centro, sarebbe imputato nell’ambito della maxi inchiesta della Procura di Agrigento, con oltre cento persone coinvolte, sul giro di diplomi “fantasma” che sarebbero stati ottenuti con il solo pagamento della consistente quota di iscrizione agli istituti paritari.