Home Generale FAI primavera: 900 aperture straordinarie in 380 località

FAI primavera: 900 aperture straordinarie in 380 località

CONDIVIDI

Sabato 19 e domenica 20 marzo tornano le “Giornate FAI di primavera”, il più importante evento di piazza dedicato ai beni culturali organizzato dal Fondo Ambiente Italiano e giunto alla 24esima edizione: oltre 900 le aperture straordinarie proposte in 380 località in tutte le regioni, che rappresenteranno l’Italia in tutti i suoi aspetti, dall’arte all’industria, dalla vita sociale al paesaggio, con corsie preferenziali per gli iscritti FAI.

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

Icotea

{loadposition bonus}

 

Dall’Istituto Storico di Cultura dell’Arma del Genio e dalla Villa del Sovrano Militare dell’Ordine di Malta a Roma all’area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans ad Aosta; dalle Catacombe di San Gaudioso a Napoli al Deposito rotabili storici a La Spezia; dalla Chiesa rupestre di Santa Maria della Valle a Matera al Padiglione Reale della Stazione Centrale di Milano: settemila volontari FAI e 30mila ragazzi delle scuole “apprendisti Ciceroni” apriranno al pubblico 270 luoghi di culto, 250 palazzi e ville, 30 borhi e quartieri, 60 castelli e torri, 2 musei di importanza internazionale, 80 piccoli musei, archivi e biblioteche. E ancora: parchi, aree naturalistiche e archeologiche, edifici di archeologia industriale, accademie, strutture sportive storiche, musei aziendali, teatri e anfiteatri, frantoi, aziende agricole e cantine vitivinicole.