Home Attualità Fedeli contestata a Benevento: tensione con gli studenti su alternanza scuola/lavoro

Fedeli contestata a Benevento: tensione con gli studenti su alternanza scuola/lavoro

CONDIVIDI

Ieri la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, è intervenuta a un convegno organizzato dalla Flc Cgil a Benevento.

Così come riporta La Repubblica, all’esterno una cinquantina di studenti ha contestato duramente la stessa ministra, in particolare sul decreto “Buona Scuola”.

Ecco la ricostruzione della pagina di Napoli del quotidiano: Valeria Fedeli non si perde d’animo: lascia l’auditorium, esce all’esterno, si siede sulle scale e intavola un dialogo con gli studenti che la contestano La ministra sull’alternanza “scuola – lavoro” dice ai presenti: “Invitatemi nelle vostre scuole, verrò e mi renderò conto della situazione”.

In mezzo alla notizia

Due studentesse dell’istituto magistrale di Benevento hanno raggiunto, accompagnate dalla polizia, le scale dove il ministro si era seduta ad aspettare. Un colloquio informale e alla pari tra ministro e studentesse che hanno portato anche un “regalo”, una riproduzione delle insegne di una nota catena di fast food dove molti studenti stanno praticando l’alternanza scuola-lavoro. Questo è stato il tema del confronto, aspro ma civile, tra le ragazze Valeria Fedeli. “Non vogliamo lavorare gratis – hanno detto le studentesse – non vogliamo sottrarre ore allo studio per lavorare”.

“Non dovete lavorare – ha replicato Fedeli – l’alternanza scuola-lavoro non è apprendistato. E’ una cosa diversa e la scuola che frequentate dovrebbe controllare che non ci siano situazioni di sfruttamento”.

Le ragazze a insistere su una diffusa concezione sbagliata dello strumento offerto dalla riforma e il ministro a ribattere che si tratta di episodi che vanno individuati e denunciati. “Chiederò conto – ha assicurato – ma è bene che si facciano degli incontri nelle scuole con i docenti e con voi studenti per chiarire che l’alternanza è un’opportunità importante”.

CONDIVIDI