Home Politica scolastica Fedeli-Giannini: l’abbraccio

Fedeli-Giannini: l’abbraccio

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Cose da transatlantico e marchingegni della politica, ma la notizie è di quelle singolari perché nonostante tutto e soprattutto nonostante l’ex ministra dell’istruzione Stefania Giannini sia stata l’unica estromessa dal Gentiloni dalla schiera dei nuovi ministri e nonostante le polemiche che invece stanno avvolgendo la nuova, Valeria Fedeli, su una presunta menzogna, quella di non avere la laurea, ebbene le due, fa sapere Ansa, si sono abbracciate. La neoministra all’Istruzione si è infatti alzata dal banco della presidenza e con grande modestia è andata a salutare la collega. Ambasciator non porta pena, sicuramente, ma l’abbraccio è uno di quelli che attira l’attenzione anche perché gli altri ministri se volessero farlo coi propri ex colleghi dovrebbero alzarsi per abbracciare se sessi, visto che tutti quelli del vecchio governo Renzi sono stati riconfermati.

 

{loadposition eb-abc-sicurezza}

ICOTEA_19_dentro articolo

 

Un abbraccio dunque nell’Aula al Senato fra la neoministra all’Istruzione Valeria Fedeli e la ex titolare del dicastero Stefania Giannini.

Nello steso tempo, si legge nella nota dell’agenzia, ci sono state molte altre strette di mano e molti altri abbracci che i colleghi, soprattutto del Pd, hanno tributato alla ex ministra dell’università e della scuola. Tra questi, appunto, l’abbraccio della neoministra Fedeli che si alzata dal banco della presidenza per andare a salutare la collega.

Preparazione concorso ordinario inglese