Home Attualità Festival dell’economia di Trento, dal 2 al 5 giugno, ecco le attività...

Festival dell’economia di Trento, dal 2 al 5 giugno, ecco le attività per le famiglie

CONDIVIDI

Ricco e stimolante il programma del 17° Festival dell’Economia, che per quest’anno e fino al 2024 sarà organizzato da Trentino e Gruppo 24. Alla manifestazione, che si svolgerà dal 2 al 5 giugno, sono numerosi e di attualità i temi individuati dagli organizzatori, che daranno vita a incontri, eventi, talk e keynote, occupandosi di cooperazione, recesso, innovazione, green economy, ma anche etica e filosofia, conflitti e Pnrr, a cui prenderanno parte opinion leader di rilevanza nazionale ed internazionale.

Accanto agli appuntamenti tradizionali del Festival quest’anno una serie di iniziative rivolte anche ai giovani e alle famiglie con il “FuoriFestival” con contenuti speciali, culturali, didattici, ma anche trasversali e di intrattenimento.

Icotea

Gli appuntamenti per famiglie e bambini

Già dal 2 giugno, primo giorno del Festival, sarà aperto lo spazio Andromeda, attivo tutti i giorni, con laboratori d’arte per i bambini. Tra le attività proposte ci sarà il 4 giugno “Artbus giocare è una cosa seria”. E nello stesso giorno “Discarilandia”, di Alessandra Giglio, con i disegni di Silvia Marinelli, un libro che parla ai bambini di temi sociali, inclusione, amicizia. 

Il 4 giugno è dedicato ai ragazzi il pomeriggio, dalle 14 alle 18, con il supporto di due explainer Pleiadi e un team di esperti di comunicazione scientifica e didattica, per ipotizzare delle soluzioni per un futuro più sostenibile. Un’attività sperimentale volta a sensibilizzare i bambini e le proprie famiglie verso una nuova immagine di futuro sostenibile per la vita sulla Terra. 

E ancora il 4 giugno, nel pomeriggio, con “Green Economy” si aprono le porte alle famiglie con bambini e ragazzi dai 9 ai 13 anni, per parlare di inquinamento e riscaldamento globale, di ingiustizie sociali e povertà. Attraverso esperimenti interattivi, prove pratiche ed esempi i partecipanti saranno guidati a scoprire l’importanza di uno sviluppo equo nel rispetto dell’ambiente e della società̀.

Il 5 giugno è la giornata dedicata la mondo dei mestieri visti dai più piccoli. Se ne parlerà nel Kids Talk Show, uno spettacolo con tre momenti alla scoperta dei mestieri: musica e coinvolgimento del pubblico curato da Renato Lo Scienziato, talent di “Coccole Sonore” e “Mela Music” del Network DNA. E per i piccolissimi, 0 – 5 anni, domenica 5 giugno è la volta di “Whiskey il Ragnetto!” Partendo da alcune sequenze tratte dalla serie TV “Whiskey e i suoi Amici”, che verranno proiettate su uno schermo, la mascotte del simpatico ragnetto insieme alla talent Greta, parleranno di diversi mestieri, raccontandone caratteristiche e curiosità.

Ai piccoli e grandicelli da 0 a 10 anni, sempre sabato 5 giugno, è dedicato lo spazio karaoke “Le famiglie canterine”, con le più famose canzoncine dell’infanzia per coinvolgere il pubblico dei più piccoli e “Ordine e disordine nell’arte” è il titolo di conferenze per bambini e famiglie, 6-12 anni, dalle 10:30 alle 17:00; arte, neuroscienza e un pizzico di filosofia saranno gli ingredienti per due incontri alla scoperta della bellezza, in cui il disordine, forse, riuscirà ad essere riabilitato (con buona pace di mamma e papà).

Domenica 6 giugno, per tutto il giorno con Clay Economy sarà presente una video-installazione dedicata alla serie cartoon di Forchielli-Scacciavillani, che spiegano a Sofa, il divano sul quale sono seduti, l’economia e la finanza, dallo spread alle assicurazioni. La video-installazione sarà accessibile a tutti i visitatori in possesso di biglietto del Museo.

Per saperne di più, per prenotarsi, per accedere alle dirette in streaming si può visitare il sito.