Home Attualità Floridia: Chiusura scuole? “Rivediamo le regole almeno per i più piccoli”

Floridia: Chiusura scuole? “Rivediamo le regole almeno per i più piccoli”

CONDIVIDI
  • GUERINI

Dopo Rossano Sasso, anche l’altro sottosegretario all’istruzione, Barbara Floridia è intervenuta all’Adnkronos su alcuni temi caldi del mondo della scuola:

“Nessun luogo può definirsi sicuro in assoluto, ma credo che il lavoro messo in campo sulle scuole dia ampie garanzie: nelle scuole vengono rispettate le regole, e mascherine, igienizzanti e distanziamento sociale sono la norma. Ci deve essere e ci sarà maggiore trasparenza sui dati. Probabilmente è necessario investire in una maggiore collaborazione con gli enti locali e le regioni affinchè anche i servizi che ruotano intorno alla scuola siano all’altezza di questo immenso sforzo messo in campo dalla comunità scolastica italiana”.

Icotea

“Il momento è difficilissimo e le chiusure di questo periodo non aiutano. Il governo sta lavorando affinché quello presente rappresenti l’ultimo miglio verso un graduale ritorno alla normalità – spiega la sottosegretaria – rivediamo le regole almeno per i più piccoli. I nidi, le scuole materne e quelle elementari dovrebbero restare aperte anche in zona rossa, con chiusure circoscritte e limitate a casi in cui vi siano focolai riconosciuti o particolari situazioni di pericolo”.

“L’impegno del precedente governo e di questo sul digitale c’è stato e continua a esserci, con oltre 450 milioni investiti nel digitale da inizio pandemia, i risultati siano sotto gli occhi di tutti. Nell’ultimo anno le scuole, i docenti e gli stessi studenti hanno visto aumentare in maniera considerevole le dotazioni digitali. È chiaro che bisogna fare di più e in fretta, e lavorare come sta facendo il governo per ridurre al minimo il divario digitale”.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook