Home Archivio storico 1998-2013 Generico Fondo sociale per le famiglie

Fondo sociale per le famiglie

CONDIVIDI
  • Credion

Varata la legge Finanziaria 2003, si attendevano indicazioni sull’attuazione dell’art. 46 sul fondo sociale destinato alle famiglie, tra cui quelle di nuova costituzione intenzionate ad acquistare la propria abitazione con crediti agevolati. Finalmente, è stato raggiunto l’accordo tra il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali,le Regioni e i Comuni che ha consentito di emanare il Decreto Interministeriale di ripartizione del Fondo Nazionale delle Politiche Sociali che ammonta a 175.713.940 euro, mentre le risorse destinate alle Regioni sono aumentate del 15 per cento, pari a 161 milioni di euro.
Afferma il ministro Maroni: "La Finanziaria stabilisce la destinazione e il vincolo del 10 per cento del Fondo per le giovani coppie, l’acquisto della prima casa e il sostegno alla famiglia e alla natalità. Abbiamo quindi deciso di trasferire alle Regioni queste risorse, pari a 161 milioni di euro, con l’unico vincolo che l’intervento di sostegno alla famiglia sia articolata ai sensi dell’art. 29 della Costituzione".

Per il direttore generale del Fondo presso il Ministero del Welfare, Sonia Prevedello si è trattato dell’utilizzo di un Fondo indistinto, destinato al cofinanziamento degli interventi e dei servizi sociali per gli enti locali. Con questa manovra, il Ministro garantisce la copertura degli interventi in favore dei diritti soggettivi, mentre alle Regioni e Province autonome sono stati aumentati di circa il 15  per cento gli stanziamenti per i servizi sul territorio a tutela della persona.