Home Archivio storico 1998-2013 Generico Forse Moratti al posto di Tremonti

Forse Moratti al posto di Tremonti

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Dopo le dimissioni del Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, si fanno sempre più insistenti le voci su un possibile cambio di guardia a viale Trastevere.

A prendere il posto di Tremonti potrebbe essere infatti proprio Letizia Moratti che, dall’oggi al domani, si troverebbe nelle condizioni di dover "fare le pulci" ai conti di quello stesso Ministero che ha finora diretto.

Ma il nodo da risolvere è quello della struttura stessa del Ministero dell’Economia che potrebbe venire spezzettato e affidato in parte a Letizia Moratti e in parte all’attuale Commissario Europeo Mario Monti che però ha già lasciato intendere che potrebbe lasciare Bruxelles per l’Italia solo se il Ministero dell’Economia continuasse ad essere onnicomprensivo.
Se così fosse al Ministero dell’Istruzione potrebbe arrivare l’Udc Rocco Buttiglione, mentre Letizia Moratti prenderebbe il posto di Mario Monti a Bruxelles (soluzione – a quanto si dice – gradita anche ai vertici della Confindustria).

Più complicata sarebbe la vicenda se il Ministero dell’Economia fosse affidato al tandem Monti-Moratti; Rocco Buttiglione potrebbe allora chiedere di andare a Bruxelles mentre un esponente di Forza Italia (si fa il nome di La Loggia) potrebbe raccogliere l’eredità di Letizia Moratti.

L’ipotesi di La Loggia all’Istruzione sembra piacere anche alla Lega che intende rivendicare per sé il Ministero degli Affari Regionali diretto attualmente proprio dall’esponente di Forza Italia.

In ogni caso per chi arriverà a viale Trastevere si preannunciano tempi difficili, anzi difficilissimi, dal momento che già si parla di consistenti tagli alle spese di alcuni Ministeri (e l’Istruzione sarebbe fra questi).

Per sapere a chi sarà affidato il Ministero bisognerà comunque aspettare ancora qualche giorno, dal momento che la crisi non sembra proprio di facile soluzione.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese