Home Alunni Giannini: “Scuola aperta alternativa alla strada”

Giannini: “Scuola aperta alternativa alla strada”

CONDIVIDI

“Cercheremo di tenere aperte le scuole laddove tenerle aperte rappresenta un’alternativa alla strada”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24 parlando del progetto ‘Scuola al centro’ che prevede l’apertura di alcune scuole medie e superiori anche d’estate a Roma, Napoli, Milano e Palermo. “A scuola i ragazzi avranno la possibilità di fare sport e di avere attività che normalmente solo alcuni possono fare. Non ci sarà Virgilio ne’ il ripasso di matematica.

Ci saranno educatori ad accoglierli, preparatori sportivi, persone selezionate attraverso i movimenti e le associazioni che lavorano sul territorio”. Selezionati dove? Domanda Minoli e il Ministro spiega: “Movimenti, associazioni, che già sono presenti sul territorio e che ci chiedono di aprire le scuole”. Quindi pagati poco diciamo? Incalza Minoli e il Ministro Giannini risponde: “No, pagati quello che serve per fare un’operazione, che non è un’operazione dall’alto, ma un’esigenza dal basso”.

Icotea