Home Generale Il giornalista è il mestiere peggiore per rapporto stress/stipendio. Lo studio

Il giornalista è il mestiere peggiore per rapporto stress/stipendio. Lo studio

CONDIVIDI

Quale il peggior lavoro del 2017 nel rapporto salari/stress? Secondo la ricerca del portale specializzato CareerCast attraverso il rapporto The Worst Jobs of 2017 ovvero i peggiori lavori di quest’anno. Seguono nell’ordine i broadcasters (ovvero i giornalisti in diretta da studio), i disc jockey, i venditori di pubblicità e i vigili del fuoco.

Il rapporto annuale, reso noto da Salute Okay, raggruppa 200 posti di lavoro in una varietà di settori, utilizzando metriche chiave di prospettive di crescita, di reddito, di condizioni ambientali e di stress.

Alcuni dei peggiori posti di lavoro sono fondamentali nella società e offrono opportunità di grandi carriere a coloro che hanno la personalità giusta in grado di affrontare lo stress che comporta quell’occupazione.

In mezzo alla notizia

I due posti di lavoro peggiori del 2017 sono entrambi legati al mondo del giornalismo.

Lavorare sotto gli occhi del pubblico e spesso in tempi ristretti contribuisce ad elevare i ranghi di stress per i giornalisti e per gli operatori delle emittenti. Inoltre, entrambe le industrie (sia quella cartacea che quella radio-televisiva) risentono anche la lunga crisi economica e la drastica riduzione delle prospettive di lavoro e dei compensi a causa della diminuzione delle entrate pubblicitarie.

QUESTO E’ IL REPORT completo pubblicato da CareerCast

 

CONDIVIDI