Home Attualità Giornata in memoria delle vittime del Covid: un minuto di silenzio e...

Giornata in memoria delle vittime del Covid: un minuto di silenzio e bandiere a mezz’asta [VIDEO]

CONDIVIDI

Oggi, giovedì 18 marzo è stata istituita dal Parlamento per legge la Giornata nazionale in memoria delle vittime della epidemia di Covid-19.

La data è un simbolo per la memoria del paese, ricordando gli oltre 100 mila italiani che hanno perso la vita a causa della pandemia.

Icotea

Per questa giornata, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è atteso alle ore 11:00 nella città di Bergamo, la stessa che un anno fa ha visto il passaggio dei camion militari che portavano fuori dalla città i feretri dei cittadini deceduti, un’immagine oggi divenuta segno tangibile degli effetti del Coronavirus.

Alle ore 11:00, su iniziativa del Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, i presidenti delle commissioni rispetteranno un minuto di silenzio all’inizio. Inoltre, al Quirinale questa mattina sono state predisposte le bandiere a mezz’asta, in memoria delle vittime.

Iniziative e cerimonie saranno intraprese in tutta Italia. Il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, ha inviato una lettera a tutti i sindaci italiani perché partecipino con un minuto di silenzio da osservare alle 11:00, in concomitanza con l’arrivo a Bergamo del presidente del Consiglio, al cospetto della bandiera italiana a mezz’asta

In quell’ora il premier sarà al cimitero monumentale per deporre una corona di fiori davanti alla stele alle vittime su cui è incisa una poesia di Ernesto Olivero. Poi si sposterà al parco della Trucca per l’inaugurazione del bosco della memoria, dove pianterà un Tiglio donato dal Comune di Buccari, nel Siracusano.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook