Home Archivio storico 1998-2013 Generico Giornata mondiale per la lotta contro l’Aids

Giornata mondiale per la lotta contro l’Aids

CONDIVIDI
  • Credion


La Giornata Mondiale contro l’Aids è dedicata quest’anno alla lotta contro il pregiudizio e la stigmatizzazione delle persone sieropositive e affette da questa patologia.

Il Ministero della Salute coglierà ancora una volta questa occasione per ricordare a tutti, ma soprattutto ai giovani, che l’Aids è ancora un pericolo, per informare sui metodi di prevenzione e per diffondere senso di responsabilità nei comportamenti e di solidarietà verso le persone colpite.

Le iniziative previste dal Ministero della Salute saranno presentate dal Ministro Sirchia durante la Conferenza Stampa che si terrà a Milano il 30 novembre, alle ore 12, al Circolo della Stampa (Corso Venezia, 16), unitamente ai componenti della Commissione Nazionale per la lotta contro l’Aids e le altre malattie infettive:

• Campagna promozionale dell’evento (diffusione su vari media regionali e nazionali);
• Uscita in campo, in accordo con la Lega Calcio, dei giocatori della serie A e B con le magliette riportanti il messaggio scelto quest’anno dall’organizzazione mondiale della Sanità "Vivi e lascia vivere – Cancella il pregiudizio" nelle giornate del 30 novembre e del 1 dicembre;
• Proiezione su maxi schermi degli stadi di Roma e di Milano del nuovo spot contro l’Aids e cartellonistica negli stadi di Torino, Bari, Napoli;
• Diffusione di messaggi informativi sull’Aids, su concessione del Coni, anche negli alrti campi sportivi, nell’ambito delle iniziative locali e regionali previste dal Community Program che il Ministero sta portando avanti già da alcuni anni con le Regioni italiane.

Il Telefono verde AIDS (
800.861.061) resterà appositamente aperto alle richieste dei cittadini anche nelle giornate di sabato 30 novembre, dalle 10 alle 16 e domenica 1° dicembre 2002 dalle 10 alle 18.

Per altre informazioni consulta "Ulteriori approfondiemnti".