Home Alunni Gite scolastiche in UE per i minori stranieri

Gite scolastiche in UE per i minori stranieri

CONDIVIDI

L’Ufficio scolastico provinciale per il Piemonte ha spiegato che l’adozione del regolamento CE 380/2008 impone il rilascio del permesso di soggiorno anche per i minori di 14 anni.

Viene quindi superata la “carta minori” ovvero l’allegato minori al permesso di soggiorno dei genitori e pertanto, nel caso in cui i minori stranieri debbano recarsi con la classe nell’Unione Europea nel corso di un viaggio d’istruzione, dovranno necessariamente essere muniti del permesso di soggiorno.

Icotea

Tutti gli studenti in possesso dell’allegato minori dovranno, dunque, richiedere il permesso di soggiorno. L’istanza, sia nel caso di rinnovo del permesso di soggiorno sia nel caso di aggiornamento da allegato minori a permesso di soggiorno, va spedita tramite gli uffici postali con i logo “sportello amico” almeno 60 giorni prima della scadenza naturale o della gita.

Nel caso non si rispetti tale dettame normativo, vi è il rischio concreto che non si possa rilasciare l’elenco dei partecipanti a viaggi scolastici all’interno della U.E. in conformità all’Azione Comune del Consiglio dell’Unione Europea del 30 novembre 1994.

La Questura, infatti, non può incidere sulla tempistica delle Poste per la spedizione della domanda nonché su quella del Poligrafico dello Stato e del corriere per la produzione e consegna del permesso di soggiorno.

L’Istituzione Scolastica dovrà produrre in duplice originale l’elenco dei partecipanti ai viaggi d’istruzione all’interno della U.E. e la documentazione richiesta, cioè:

  1. 2 fotografie del minore.
  2. Fotocopia del permesso di soggiorno del minore.
  3. Fotocopia della pagina contenente le generalità e la validità del passaporto del minore o, in mancanza, fotocopia della pagina del passaporto di uno dei genitori ove risulti iscritto il minore.
  4. Lettera della scuola, su carta intestata, ove risulti lo scopo, la durata, la località del viaggio d’istruzione e sia chiaramente specificato che agli atti della scuola sono state acquisite le necessarie autorizzazioni da parte dei genitori all’espatrio dei minori con gli insegnanti accompagnatori indicati nel modulo elenco partecipanti.
  5. Fotocopia del documento dell’/gli accompagnatore/i.

L’elenco dei partecipanti a viaggi scolastici all’interno della U.E. deve essere prodotto in duplice originale, timbrato e firmato dal dirigente scolastico o, da chi ne fa le veci.