Home I lettori ci scrivono Gli abilitati PAS A075/A076 chiedono giustizia

Gli abilitati PAS A075/A076 chiedono giustizia

CONDIVIDI
  • Credion

Il direttivo dell’associazione docenti A075/A076 abilitati PAS, rispettivamente nelle discipline di “Dattilografia e Stenografia (classe di concorso A075)” e “Trattamento Testi, dati e Contabilità Elettronica (classe di concorso A076)” il cui insegnamento è previsto nel primo biennio degli istituti tecnici e professionali con la denominazione di informatica,chiede alla Ministro Giannini ed al Direttore Generale del Miur dott. Luciano Chiappetta di prendere conoscenza e provvedimenti per il buon esito della loro drammatica situazione caratterizzata dal fatto che pur essendo abilitati con un Percorso Abilitante Speciale comprensivo di dieci esami (più esame finale) di cui:

Didattica Generale; Laboratorio di Tecnologie per l’apprendimento;

Icotea

Pedagogia; Informatica e applicazioni didattiche 1;

Informatica e applicazioni didattiche 2;

Informatica e applicazioni didattiche 3;

Informatica e applicazioni didattiche 4;

Didattica in laboratorio di Informatica 1;

Didattica in laboratorio di informatica 2; Didattica e Pedagogia Speciale (seguiti in comune con la classe di concorso A042 – Informatica), corrono il rischio di veder vanificati gli sforzi, sia in termini di impegno profuso, sia in termini di notevoli costi sopportati per conseguire il titolo abilitante, a causa di un mancato riscontro occupazionale generato dalla applicazione della norma che prevede l’assegnazione a discrezione dei presidi delle ore della disciplina A075 e A076 proprie del biennio ai colleghi della classe A042.

Attualmente la presenza della discrezionalità impedirà agli stessi “docenti non più giovanissimi” di lavorare, per il venir meno delle ore e quindi sono in possesso, di una abilitazione che…viene ignorata!!! Si puntualizza che gli stessi non richiedono, nel rispetto delle proprie ed altrui competenze, ore destinate ad altri colleghi, bensì solo le ore del biennio a loro dedicate, dallo stesso Miur per l’insegnamento di A075 e A076 in base al loro Percorso Abilitante Speciale di cui sopra.

A questo proposito si richiede altresì, una nuova denominazione per tali classi di concorso che sia rispettosa, in termini di contenuti, delle discipline informatiche proprie del percorso formativo che hanno seguito, acquisendo notevoli competenze sotto la guida di docenti universitari altamente qualificati. Chiedono, pertanto alla S.V. di intervenire affinché si salvaguardino le ore suddette e si reindirizzino alle classi di concorso A075 e A076 cercando di eliminare l’atipicità che le contraddistingue e ridando giusta dignità alle stesse, nella speranza che tutto ciò possa dare buoni risvolti occupazionali e dignità lavorativa