Home Precari Graduatorie Ata, come si valuta il servizio civile?

Graduatorie Ata, come si valuta il servizio civile? [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

Quanti punti vale il servizio civile nella graduatoria di III fascia?

In base alle previsioni contenute nella tabella di valutazione del bando per l’inserimento /aggiornamento della III fascia ATA delle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia valide per il triennio 2021-2023, il punteggio per la valutazione del servizio civile nelle graduatorie ATA terza fascia è il seguente:

Icotea
  • 0,60 punti per ogni anno di servizio;
  • 0,05 punti per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino ad un massimo di 0,60 punti per ciascun anno.

Lo chiarisce il Ministero, attraverso la nota n. 8151 del 13 marzo 2015. Vi si precisa che il servizio civile volontario svolto dopo l’abolizione dell’obbligo di leva è valutabile come servizio svolto presso enti pubblici, in base a quanto previsto dall’art. 13, comma 2, del decreto legislativo 77/2002. Quest’ultimo, infatti, stabilisce che il periodo di servizio civile effettivamente prestato è valutato, nei concorsi pubblici, con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso enti pubblici.

Come va convalidato il titolo?

Per la convalida ai fini della valutazione del servizio civile per le graduatorie terza fascia ATA è sufficiente la certificazione dell’ente presso il quale si è svolto il periodo di volontariato in relazione al servizio civile

Come si inserisce tale servizio nella domanda?

Il servizio civile va inserito tra i titoli di servizio durante la compilazione della domanda. Se prestato in costanza di nomina, bisogna indicare il profilo in cui si stava prestando il servizio, mentre se prestato non in costanza di nomina nel menu “Profilo” occorre indicare “Altro Profilo” e nel campo “Tipologia di servizio” bisogna selezionare la voce “Amministrazioni statali/Enti locali.”

Va detto che per inserire il servizio civile nella domanda occorre suddividerlo in 2 parti, in quanto le date relative al periodo di svolgimento vanno considerate in relazione agli anni scolastici, e l’anno scolastico decorre dal 1° settembre e termina il 31 agosto dell’anno successivo.

GUARDA LA PLAYLIST SU YOUTUBE CON TUTTE LE GUIDE

RIVEDI LA DIRETTA

Nella diretta di mercoledì 24 marzo, gli esperti hanno risposto alle domande dei lettori sulla compilazione della domanda.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook