Home Graduatorie Graduatorie ATA, presentazione della domanda

Graduatorie ATA, presentazione della domanda [FAQ]

CONDIVIDI
  • Credion

Le domande di inserimento, di conferma, di aggiornamento, di depennamento per il profilo o per i profili di competenza per le graduatorie di terza fascia ATA sono prodotte unicamente in modalità telematica attraverso l’applicazione POLIS previo possesso di:

  • credenziali SPID (per i nuovi inserimenti)
  • un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero dell’Istruzione con l’abilitazione specifica al servizio “Istanze on Line POLIS” (rilasciate prima del 28 febbraio).

Le istanze presentate in modalità diverse non saranno prese in considerazione.

Icotea

La playlist con tutte le guide

Quante domande vanno fatte se si partecipa a più profili?

Va fatta una sola domanda anche se si richiedono più profili.

A chi va intestata la domanda per la terza fascia del personale ATA?

La domanda per la valutazione dei titoli sia d’accesso sia gli altri titoli e servizio va inviata ad una scuola a scelta dell’aspirante.

Chi è già inserito nella graduatoria di terza fascia nel precedente triennio deve presentare nuovamente la domanda?

  • Gli aspiranti già inclusi nelle graduatorie di terza fascia nel triennio precedente, che confermano la provincia, i titoli e i profili devono presentare lo stesso la domanda di conferma.
  • Chi dovrà aggiornare sia i titoli, sia i servizi dovrà presentare domanda di aggiornamento e produrre esclusivamente le informazioni relative a titoli di cultura o servizi non dichiarati in precedenza specificando il profilo professionale e i titoli di accesso al profilo richiesto.
  • Gli aspiranti che producono domanda di inserimento per la prima volta devono compilare ex novo l’apposito modello in tutte le sezioni specificando il profilo professionale, i titoli di accesso al profilo richiesto, eventuali titoli di cultura e servizio valutabili, eventuali titoli di preferenza, nonché i titoli di accesso, limitatamente al diploma di maturità, ai laboratori per il profilo professionale di assistente tecnico.

Chi nel precedente triennio ha prodotto titoli di preferenza o riserva deve ripresentarli?

Le dichiarazioni concernenti i titoli di preferenza devono essere necessariamente riformulate dagli aspiranti in quanto trattasi di situazioni soggette a scadenza che, se non riconfermate, si intendono non più possedute.

Chi produce la domanda per la terza fascia personale ATA per la prima volta cosa deve compilare?

Gli aspiranti che producono domanda di inserimento per la prima volta devono compilare ex novo l’apposito modello in tutte le sezioni specificando:

  • il profilo professionale,
  • i titoli di accesso al profilo richiesto,
  • eventuali titoli di cultura e servizio valutabili,
  • eventuali titoli di preferenza,
  • per quanto riguarda i titoli di accesso, (limitatamente al diploma di maturità, ai laboratori per il profilo professionale di assistente tecnico).

L’aspirante nella domanda cosa deve dichiarare?

  • di non essere inserito
  • nelle graduatorie provinciali permanenti,
  • negli elenchi provinciali ad esaurimento,
  • nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico,
  •  nelle graduatorie di circolo e d’istituto di prima o seconda fascia per il profilo e/ o i profili richiesti in alcuna provincia;
  • Oppure di essere inserito nella graduatoria permanente per le assunzioni a tempo indeterminato per altro profilo professionale della medesima provincia;
  • Oppure di essere già inserito nell’elenco provinciale ad esaurimento o nella graduatoria provinciale ad esaurimento di collaboratore scolastico per le supplenze annuali per altro profilo professionale della medesima provincia
  • Oppure di essere già inserito nella graduatoria permanente per le assunzioni a tempo indeterminato per il medesimo e/o altro profilo professionale di diversa provincia e di aver presentato domanda di depennamento per tutti i profili professionali per i quali risulti inserito nelle citate graduatorie;
  • oppure, di essere già inserito, nell’elenco provinciale ad esaurimento o nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico per le supplenze annuali per il medesimo e/o altro profilo professionale di diversa provincia e di aver presentato domanda di depennamento per tutti i profili professionali per i quali risulti inserito nelle citate graduatorie;
  • oppure di essere già inserito a pieno titolo nelle graduatorie di circolo e di istituto di 3 fascia vigenti nel triennio scolastico precedente per il medesimo profilo professionale richiesto;
  • oppure di aver prestato almeno 30 giorni di servizio anche non continuativi, in posti corrispondenti al profilo professionale richiesto e di non essere già inserito, per il medesimo e/ o altro profilo professionale, nelle graduatorie provinciali permanenti, negli elenchi provinciali ad esaurimento, nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, nelle correlate graduatorie di circolo e d’istituto di prima o seconda fascia di alcuna provincia.

Nella domanda di conferma l’aspirante cosa deve dichiarare?

  • per quale profilo è inserito nella graduatoria del precedente triennio
  • di mantenere la stessa valutazione anche in caso di modifica della provincia o istituzione scolastica che ha valutato la domanda
  • di essere consapevole che la richiesta di nuovi profili e/o valutazioni diverse da quella avuta a suo tempo comporta la necessità di compilare una nuova domanda di inserimento
  • di essere in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento nella graduatoria di circolo o di istituto di terza fascia
  • specificare, i titoli di cui chiede la valutazione ai fini dell’attribuzione del punteggio e del riconoscimento delle preferenze. Limitatamente agli assistenti tecnici la valutazione è effettuata anche ai fini della individuazione della corrispondenza tra titoli ed aree di laboratori.
  • coloro che aspirano all’inclusione nella graduatoria di assistente tecnico ed in particolare al laboratorio “conduzione e manutenzione autoveicoli”, devono indicare nel modello di domanda anche il possesso della patente D, nonché della relativa abilitazione professionale “CQC persone”
  • coloro che aspirano all’inclusione nella graduatoria di assistente tecnico ed in particolare in quelle relative ai laboratori “conduzione e manutenzione impianti termici” e “termotecnica e macchine a fluido”, devono indicare nel modello di domanda anche il possesso del patentino per la conduzione di caldaie a vapore.
  • nella domanda l’aspirante indica, ai fini dell’inclusione nelle graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia, sino a un massimo di 30 istituzioni scolastiche della medesima ed unica provincia per l’insieme dei profili professionali cui ha titolo.
  • nel limite delle trenta istituzioni scolastiche, l’aspirante include l’istituzione scolastica destinataria dell’istanza
  • alla domanda è allegata, a pena di esclusione, una copia fotostatica di un documento di riconoscimento dell’aspirante candidato in corso di validità.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook