Home Precari Graduatorie di istituto: nuove regole per aggiornamenti e inserimenti

Graduatorie di istituto: nuove regole per aggiornamenti e inserimenti

CONDIVIDI

L’aggiornamento delle graduatorie di istituto di terza fascia è previsto per il prossimo anno unitamente a quelle di seconda fascia, probabilmente nella primavera del 2020.
Come si sa per certo, questa è la novità, non solo è previsto l’aggiornamento della graduatoria di terza fascia, ma da questo aggiornamento in poi sono previsti anche nuovi inserimenti.
D’ora innanzi, infatti, la materia sarà regolata da una disposizione contenuta nel decreto scuola in via di approvazione da parte del Parlamento.
Si tratta del quarto comma dell’articolo 1 quater nella versione uscita dalle Commissioni Cultura e Lavoro: “In occasione dell’aggiornamento previsto nell’anno scolastico 2019/2020, l’inserimento nella terza fascia delle graduatorie per posto comune nella scuola secondaria è riservato ai soggetti precedentemente inseriti nella medesima terza fascia nonché ai soggetti in possesso dei titoli di cui all’articolo 5, commi 1, lettera b), e 2, lettera b), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59 “.

In altre parole i docenti che si inseriscono per la prima volta ivi compresi gli ITP oltre al titolo di studio attualmente valido per l’insegnamento (laurea o diploma) devono essere necessariamente in possesso anche dei 24 CFU.
Pertanto raccomandiamo ai docenti che aggiornano o si inseriscono per la prima volta di acquisire quei titoli valutabili nelle graduatorie.

CONDIVIDI