Home Precari Graduatorie istituto III fascia ATA, domande valide anche se il modello presenta...

Graduatorie istituto III fascia ATA, domande valide anche se il modello presenta dicitura 2017/2019

CONDIVIDI
  • Credion

Fino al 30 ottobre è possibile presentare domanda per l’aggiornamento delle graduatorie di istituto di terza fascia ATA.

Dopo la pubblicazione dei modelli, avvenuta lo scorso 29 settembre, i tantissimi candidati hanno subito storto il naso e fatto notare che il modulo da compilare non riporta il triennio 2017/2020, bensì il biennio 2017/2019, generando panico fra i candidati sul web.

Icotea

Rassicuriamo i vari candidati, in base a quanto riferito dal Miur, sul fatto che si tratta di un mero errore di dicitura e pertanto, i modelli si possono compilare e consegnare tranquillamente.

Infatti, la validità dei modelli è data dal decreto sull’aggiornamento delle Graduatorie dello scorso 30 agosto, che espressamente sanciscono il periodo di riferimento, ovvero il triennio che va dal 2017 al 2020.

Ricapitoliamo adesso tutte le informazioni utili per la presentazione delle domande:

Le domande per le graduatorie di terza fascia d’istituto per il personale ATA (collaboratori scolastici, assistenti amministrativi e tecnici, guardarobieri, infermieri e cuochi), per le supplenze nella scuola statale, si potranno presentare dal 30 settembre al 30 ottobre 2017.

 

Chi deve compilare il modello D1?

Compila il modello D1 il personale che si trova in una delle seguenti situazioni:

– chi si inserisce per la prima volta
– chi era inserito nelle graduatorie di terza fascia del triennio 2011/2014, ma non ha rinnovato l’iscrizione nelle  graduatorie del triennio 2014/17
– chi cambia il titolo di accesso per uno o più profili
– chi aggiunge un nuovo profilo a quelli in cui già figurava nel triennio 2014-17
– il personale già incluso nelle graduatorie provinciali permanenti/ad esaurimento del personale ATA di una determinata provincia che intenda includersi nelle graduatorie di terza fascia di provincia diversa, previo depennamento dalle suddette graduatorie provinciali (art. 2 comma 3 del DM 640 del 30 agosto 2017)

Chi deve compilare il modello D2?

Compila il modello D2 il personale che si trova in una delle seguenti situazioni:

– chi deve confermare il modello presentato nel 2014, anche in scuola o provincia diversa (sezione conferma)
– chi deve aggiungere uno o più titoli culturali (diversi dal titolo di accesso) e/o uno o più servizi alla domanda del 2014 (sezione aggiornamento).
– Chi è inserito nel triennio 2014/17 per 2 profili e vuole inserirsi in un nuovo profilo, compila SOLO D1 ridichiarando tutto da capo anche per i “vecchi” profili?
Sì, in quanto ai sensi del DM 640 del 30 agosto 2017, art. 5 comma 2, il modello di domanda deve essere unico.

Chi è inserito nel triennio 2014/17 per 2 profili e vuole cambiare il titolo di accesso di un profilo deve compilare D1: in questo caso deve dichiarare tutto da capo per entrambi i profili?

Sì, in quanto il modello D1 è un modello di nuovo inserimento e, ai sensi del DM 640 del 30 agosto 2017, art. 5 comma 2, è incompatibile con il modello D2.

Chi deve presentare l’allegato D4?

Deve presentare l’allegato D4 il personale già incluso nelle graduatorie provinciali del personale ATA di una determinata provincia che intenda includersi nelle graduatorie di terza fascia di provincia diversa.

Come può fare l’aspirante che non ricordi la scuola a cui è stata destinata la domanda nel precedente triennio?

Può accedere alle Istanze online, sezione “Altri servizi”, Visualizzazione dati storici ATA III fascia 2014-2017 e prendere visione, fra l’altro, dell’istituzione scolastica competente

Come può fare l’aspirante che non ricordi i profili in cui era inserito nel 2014 e i relativi punteggi?

Può accedere alle Istanze online, sezione “Altri servizi”, Visualizzazione dati storici ATA III fascia 2014-2017 e consultare, fra l’altro, i profili presenti e il dettaglio dei punteggi. Si ricorda che nello scorso triennio il punteggio del titolo di accesso era cumulato insieme agli eventuali altri titoli culturali.

 

MODELLI DI DOMANDA

Altri riferimenti a normativa e approfondimenti (fonte Flc Cgil)

Scheda sui requisiti per poter accedere.

Bando (DM 640/17).

Tabella di corrispondenza titoli/laboratori assistenti tecnici.

Guida alla registrazione su istanze online.

Regolamento delle supplenze ATA