Home Precari Graduatorie provinciali GPS: errori nella valutazione dei titoli. Cosa fare?

Graduatorie provinciali GPS: errori nella valutazione dei titoli. Cosa fare?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Non sono ancora uscite in tutte le province le graduatorie provinciali GPS e sono già numerosissimi gli errori riscontrati dai docenti.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE MSA

Non si sono ancora concluse le operazioni da parte degli Uffici Scolastici Provinciali per la pubblicazione delle graduatorie provinciali GPS, eppure sono già tantissimi gli errori presenti nella valutazione dei titoli culturali e di servizio.

A riguardo, l’ordinanza ministeriale non prevede la possibilità di fare un reclamo e richiedere una conciliazione immediata, ma recita testualmente “è ammesso ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni oppure ricorso giurisdizionale al competente T.A.R., entro 60 giorni”.

ICOTEA_19_dentro articolo

In altre parole, l’unico modo per correggere gli errori e sistemare la propria posizione in graduatoria è avviare un ricorso.

Cosa deve fare, quindi, il docente che ha riscontrato errori nel proprio punteggio?

L’iter da seguire è questo:

  • innanzi tutto inviare il modello di diffida di accesso agli atti nei confronti dell’Amministrazione al MIUR e all’USP (Ufficio Scolastico Provinciale) in cui si è iscritto in graduatoria (a riguardo MSA ha predisposto un modello da compilare e inviare);
  • successivamente, se la Pubblica Amministrazione non risponde entro 30 giorni, MSA avvierà immediatamente un ricorso, gratuito per i propri iscritti, contro il silenzio dell’Amministrazione;
  • se l’USP non adempie alla correzione degli errori presenti nelle graduatorie, l’Associazione procederà con un ricorso a prezzi convenzionati al fine di rettificare la graduatoria.
    “Ci auguriamo che gli ambiti territoriali intervengano per correggere gli errori. Nel caso in cui ciò non si verificasse, siamo pronti ad agire legalmente per tutelare i diritti dei nostri iscritti, anche perché molto spesso le Amministrazioni non rispondono alle richieste dei cittadini e proprio contro questa vergogna, MSA ha deciso di effettuare un ricorso gratuito” commenta il Prof. Luciano Scandura, responsabile dell’Associazione MSA comparto scuola.
  • Per conoscere i dettagli di questa duplice azione è possibile contattare MSA, inviando un messaggio Whatsapp al numero 392-6225285.

PUBBLIREDAZIONALE

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese