Home Attualità Green pass, Costa: “Col nuovo anno potrebbe essere rivisto e ridotto”

Green pass, Costa: “Col nuovo anno potrebbe essere rivisto e ridotto”

CONDIVIDI
  • Credion

Green pass obbligatorio anche in futuro? Non è così scontato. Secondo il sottosegretario alla salute Andrea Costa, ospite di ‘Parliamone’ su Rainews24, con l’anno nuovo potrà esserci una revisione delle misure restrittive in atto, compresa l’applicazione del Green pass che potrà essere rivista e ridotta.  Secondo Costa a fine anno si farà il punto della situazione visto che in Italia è stato aperto quasi al 100% e i prossimi mesi saranno decisivi per valutare la situazione.

“Il Green pass è stato vincolato allo stato di emergenza che, come sappiamo finisce a fino anno. Credo, dunque, sia ragionevole pensare che se i dati continueranno ad essere positivi, se i numeri dei ricoverati continueranno a scendere, se il numero dei vaccinati continuerà a salire è giusto – in un percorso positivo – dare anche prospettive ai cittadini. Nel momento in cui sosteniamo quotidianamente che il vaccino è la via d’uscita dalla pandemia dobbiamo avere anche il coraggio degli obiettivi e dire che ci sarà sicuramente il giorno in cui le misure restrittive verranno ridotte”.

Icotea

Il sottosegretario dà poi grande merito ai vaccini (43 milioni di cittadini che risultano immunizzati) e lancia una frecciata ai no vax (“minoranza che va in piazza a protestare contro Green pass e vaccini”).

Infine la tappa del 15 ottobre con l’obbligo della certificazione verde anche per i lavoratori: “Un percorso nuovo e complicato. Chiediamo il contributo di tutti, in questo caso dei lavoratori, ma c’è la disponibilità del governo a sedersi attorno a un tavolo”.