Home Archivio storico 1998-2013 Estero Houston, scarica di calci e pugni dalla prof sull’alunno 13enne: licenziata

Houston, scarica di calci e pugni dalla prof sull’alunno 13enne: licenziata

CONDIVIDI
  • Credion
Sta facendo il giro del mondo la violenta e gratuita aggressione prodotta, in un istituto scolastico di Houston, la “Jamie’s House Charter School”, da parte un’insegnante di scienze nei confronti  di un proprio studente di 13 anni reo di aver insultato una compagna di classe. Nelle immagini si vede il ragazzo all’angolo, con la docente che si avventa contro di lui, trascinandolo, tre le risa della classe, verso il centro dell’aula. Da quel momento in poi le immagini si trasformano in una sorta di incontro di catch, con l’insegnante che sferra, a ripetizione, calci e pugni nei confronti del ragazzo inerme che con le braccia cerca di ripararsi la testa. Opposizione che, però, non gli è servita ad evitargli un occhio nero, oltre che una serie di lividi per tutto il corpo.

Il fatto è accaduto nello scorso mese di aprile ed è diventato di pubblico dominio perché un compagno del giovane ha ripreso il tutto attraverso il proprio telefonino. Video che è stato richiesto dalle autorità scolastiche allorquando, informate dei fatti, hanno aperto un’inchiesta interna. Per Sheri Lynn Davis, la docente responsabile del pestaggio, che sarebbe sprovvista di un attestato di idoneità all’insegnamento, è così scattato l’immediato licenziamento. Per lei però i guai potrebbero essere ancora più seri: a seguito delle percosse prodotte nei confronti dell’ormai suo ex alunno, lo sceriffo della Contea di Harris ha aperto un’ulteriore indagine sulla docente messa alla porta: lo scopo è verificare se vi sono i presupposti per avviare un processo penale a suo carico. E visto che le immagini appaiono evidenti, la risposta appare scontata.