Home I lettori ci scrivono I due mondi della scuola

I due mondi della scuola

CONDIVIDI
webaccademia 2020

E’ appena stata pubblicata la lettera inviata dall’Associazione nazionale Presidi nella quale si palesa, tra le mille difficoltà legate connesse all’emergenza pandemica COVID, anche le criticità legate a “Gps e tempistica di conferimento degli incarichi di supplenza; utilizzo dell’organico aggiuntivo da emergenza Covid e sua eventuale sostituzione; tempistica della consegna dei banchi monoposto e delle sedute innovativi”;

La scorsa settimana si è svolta una manifestazione nazionale che ha coinvolto TUTTI gli attori della scuola (alunni- famiglie – dirigenti scolastici – docenti – sindacati) che a gran voce hanno urlato le mille criticità che attraversa il mondo della scuola

E’ sulla pelle di tutti i c.d. precari la gestione operata per la convocazione (spesso oggi per domani) e la modalità di svolgimento (convocazione media di 350 sino a punte di 700 docenti in singole scuole polo!!!!) per l’assegnazione delle supplenze

ICOTEA_19_dentro articolo

E’ innegabile che la maggior parte degli istituti scolastici stiano procedendo spezzando le classi in due o tre gruppi, con lezioni svolte in parte di presenza ed in parte in dad

Risultano innegabili gli errori nell’attribuzione dei punteggi nelle GPS 

Ad ogni dichiarazione rilasciata dai vertici del dicastero della Pubblica Istruzione, ivi compreso le risposte al question time di oggi (30/09/20), si apprende che tutto procede nel migliore dei modi rivendicando peraltro il grande merito del miglioramento, in termini procedurali e di trasparenza, apportato dall’opera di governo (sia in termini di innovazione che di somme) sul mondo della scuola

MI CHIEDO E VORREI CHIEDERE A CHI E’ IN GRADO DI RISPONDERE

Esistono due pianeti paralleli nel mondo della scuola? Se si questi mondi si incontreranno mai? Mi chiedo, infine, chi è in grado di assicurare che una macchina che metterà in moto oltre 64.000 persone, con spostamenti anche regionali, non potrà innescare e/o avere conseguenze nell’ambito sanitario connesso alla pandemia in corso?

In altre parole c’è qualcuno che oggi ha eseguita un’analisi del rischio (inteso come “raggiungimento del livello potenziale di danno nelle condizioni di impiego o di esposizione ad un determinato fattore o agente oppure alla loro combinazione” – art 2 D.lgs 81/08 e s.m.i.) connesso all’espletamento della procedura concorsuale commisurandola al vantaggio che lo svolgimento nel mese di ottobre tale procedura avrà sul mondo della scuola.

Se qualcuno è certo di ciò è possibile avere chiaro un nome ed un cognome verso il quale “domani”, ad operazioni avvenute complimentarsi riconoscendogli i meriti o di converso promuovere un’azione penale? 

SPERO CHE QUALCUNO SIA IN GRADO DI RISPONDERE

Francesco Pace

Preparazione concorso ordinario inglese