Home Generale I libri che hanno fatto l’Europa

I libri che hanno fatto l’Europa

CONDIVIDI

180 tra tomi, manoscritti, incunabuli e pergamene scelte per la mostra “I libri che hanno fatto l’Europa” e godibili dal 31 marzo al 22 luglio nella Biblioteca dell’Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana.

E’ infatti possibile fare un viaggio nel tempo per guardare, nero su bianco, le radici della cultura europea, in tutta la loro antica e molteplice bellezza: dall’Almagesto di Tolomeo alla prima edizione a stampa della Divina Commedia. 

Icotea

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

Radici latine, romanze, greche, arabe ed ebraiche come provano i 180 tra tomi, manoscritti, incunabuli e pergamene scelte per la mostra “I libri che hanno fatto l’Europa”. 

La mostra curata da Roberto Antonelli, Michela Cecconi e Lorenzo Mainini e organizzata dall’Accademia Nazionale dei Lincei e dal Dipartimento di Studi Europei, americani e interculturali di “Sapienza” Università di Roma ha come scopo esplicito quello di illustrare materialmente, attraverso alcune opere fondamentali e attraverso l’evoluzione della forma-libro, dalla riforma carolingia alla rivoluzione gutenberghiana, il comune percorso storico-culturale che ha formato in origine la cultura europea come oggi la conosciamo.