Home Attualità I licei classici sono vivi, tra venerdì e sabato si celebra la...

I licei classici sono vivi, tra venerdì e sabato si celebra la loro Notte Bianca

CONDIVIDI

Manca davvero poco alla Notte Bianca del liceo Classico: il 15 gennaio vivranno questa originale iniziativa oltre duecento di istituti sparsi nella Penisola.

Nella tipologia di licei più antichi, ma sempre meno appetibili tra i giovani (visto che oggi non superano il 15% delle preferenze), si svolgeranno letture di testi classici – da Dante ai poeti latini e greci, in qualche caso addirittura nella lingua originale – ed anche proiezioni, recite teatrali e concerti patrocinati dai comuni.

Icotea

L’iniziativa arriva non a caso a ridosso dell’inizio della “finestra” delle iscrizioni alle scuole. E rappresenta un chiaro segnale di apertura e di stimolo nei confronti dei 13enni prossimi all’esame di terza media, tutti interessati alla scelta della scuola superiore.

L’iniziativa – si ricorda sul web – quest’anno dedicata al tema del mito e della sua permanenza nel mondo, è stata lanciata nel 2015 dal liceo classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, in Sicilia. L’obiettivo del 2016, scrivono gli internauti, è bissare il successo dell’anno scorso e dare nuova linfa alla formazione classica.

 

{loadposition bonus_1}

 

Ma quali sono le iniziative a cui gli studenti di terza media, in particolare, potranno assistere?

Al Carlo Lorenzini di Pescia, vicino Pistoia, è stata organizzata una “tombola” in latino.

Al Fiorentino di Lamezia Terme, invece, è invece prevista la presentazione del libro “Il mercante di luce” di Roberto Vecchioni.

Al Pollione di Formia, in provincia di Latina, ci sarà scrittrice Melania G. Mazzucco, mentre l’Istituto Marcelline Tommaseo di Milano risponderà a una serie di Faq sul liceo classico e organizzerà delle “interviste impossibili”: personaggi del mito e della letteratura riprenderanno vita per rispondere a domande e curiosità dei partecipanti.

Ma appartiene forse al ‘Luciano Manara’ di  Roma la palma del classico con più attrattive: sono in programma, dalle 18.00 alle 22.00, sempre di venerdì 15 gennaio, letture di classici, lezioni, dibattiti,  rappresentazioni, mostre a alro. “L’iniziativa – scrivono gli organizzatori del liceo storico capitolino – aperta a tutti, intende promuovere il valore formativo degli studi classici”. “Gli studenti – prosegue la nota del Manara – con appassionato entusiasmo e  sincero amore per la cultura hanno preparato coi loro insegnanti letture di classici, lezioni, dibattiti, rappresentazioni, mostre e molto altro ancora”.

 

{loadposition facebook}