Home I lettori ci scrivono “I precari della scuola hanno diritto all’assunzione a tempo indeterminato”

“I precari della scuola hanno diritto all’assunzione a tempo indeterminato”

CONDIVIDI
  • Credion

La Corte di Giustizia Europea con sentenza odierna ha affermato che i precari della scuola assunti e licenziati ogni anno su posti disponibili hanno diritto all’assunzione a tempo indeterminato.Per la verità già con la finanziaria del 2007 era stato prevista l’ assunzione a tempo indeterminato di 150 mila docenti e 20.000 ATA precari; la Gelmini però tagliò gli organici, con provvedimenti dichiarati illegittimi dal Consiglio di Stato; i successivi governi e le istituzioni locali, compreso il Comune di Firenze con il Sindaco Renzi, hanno fatto acquiescenza all’operato della Gelmini e quindi hanno vanificato la finanziaria del 2007. Ora Renzi, sapendo dell’imminente decisione della Corte di Giustizia Europea, si è convertito all’assunzione dei precari; non è però una sua scelta; è un atto dovuto. A questo punto provveda