Home Archivio storico 1998-2013 Generico Il 2 giugno non si va a scuola

Il 2 giugno non si va a scuola

CONDIVIDI

Il 2 giugno, festività nazionale dedicata all’anniversario della fondazione della Repubblica, le scuole rimarranno chiuse.
La notizia è stata diffusa dal Ministero della Pubblica Istruzione il 23 maggio scorso con un’apposita nota. La festività è stata ripristinata dalla legge n. 336/2000 e si aggiunge alle festività del 25 aprile e del 1° maggio, reintrodotte dalla legge n. 54/77.
Ecco il testo della nota di viale Trastevere:

Pz/mi – Gab/I
Prot. n. 9544/DM
Roma, 23 maggio 2001
OGGETTO: Ripristino della festività nazionale del 2 giugno, data di fondazione della Repubblica.

Icotea

In relazione a richieste di notizie pervenute per le vie brevi, si pregano le SS.LL. di segnalare alle istituzioni scolastiche funzionanti nelle proprie circoscrizioni territoriali che la legge n. 336 del 20 novembre 2000, concernente il ripristino, dal corrente anno, come giorno festivo della ricorrenza in oggetto, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 273 del 22 novembre d.a.

IL CAPO DI GABINETTO
F.to Battini