Home Attualità Il consigliere comunale chiede i soldi per lo “squolabus”

Il consigliere comunale chiede i soldi per lo “squolabus”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Succede anche questo nel mondo della politica.

Capita, come forse non si vedeva da più da tanto tempo, che un consigliere comunale di Ragusa, nell’emendamento presentato da un consigliere di opposizione al bilancio di previsione scriva proprio così: 20.000 euro per uno Squolabus.

Un errore da matita blu, così come segnala il sito web Ragusa H24, che non è, purtroppo, isolato.  In un altro emendamento presentato dallo stesso gruppo consiliare, si chiedevano fondi anche per la ristrutturazione della “Squola Schininà”.

ICOTEA_19_dentro articolo

E non è finita perché non c’è due senza tre. Sempre lo stesso gruppo consiliare, in un altro emendamento, chiede fondi per “sicurezza studenti squola elementare”. E anche qui nessuna “C” di correzione.

Il caso della maestra licenziata per aver scritto “squola”

“Squola” con la q non si può, resta sempre un errore da matita blu, se lo commette un alunno. Se lo fa una maestra può costare il licenziamento.

Lo sa bene una maestra di un istituto elementare della provincia di Venezia, Santa Maria di Sala, licenziata per “incapacità didattica”. Situazione confermata anche dal giudice del lavoro che ha respinto il ricorso della donna.

Non c’era solo ‘squola’ tra le pecche, anche ‘sciaquone’ veniva scritto senza ‘cqu’, e allo stesso modo sparivano le doppie nelle parole dove servivano, e comparivano a casaccio nei termini che doppie non hanno.

Preparazione concorso ordinario inglese