Home Università e Afam Il Cun propone classi di laurea più flessibili e classi di concorso...

Il Cun propone classi di laurea più flessibili e classi di concorso raggruppate

CONDIVIDI

Il Consiglio Universitario Nazionale, con un comunicato sul suo sito, rende noto di avere effettuato «una verifica delle criticità relative all’offerta formativa per Classi di Laurea e di Laurea Magistrale nonché all’articolazione dell’attuale classificazione dei saperi in settori scientifico-disciplinari» e di avere elaborato proposte per una revisione complessiva delle classi di corsi di studio nella «direzione di un aggiornamento degli obiettivi qualificanti e di una maggiore flessibilità e semplificazione delle attività formative previste nelle relative tabelle» nonché per un parallelo e correlato «aggiornamento dell’attuale impianto della classificazione dei saperi che, nel rispetto delle specificità nazionali delle attività di ricerca e di didattica, lo renda meno rigido, più aderente agli attuali sviluppi culturali, nonché più funzionale e coerente con gli indirizzi europei».

La classificazione dei saperi

Il Consiglio Universitario Nazionale ha dunque elaborato un nuovo modello generale per l’aggiornamento e la razionalizzazione della classificazione dei saperi accademici e del sistema delle classi di corsi di studio, anche in funzione della flessibilità e dell’internazionalizzazione dell’offerta formativa.

Tale modello è contenuto nel parere generale approvato nella seduta del 2 maggio 2018 che sarà sottoposto alla valutazione della sede ministeriale.

ICOTEA_19_dentro articolo

Il parere sarà presentato ufficialmente, in seduta pubblica, alla presenza e con l’intervento dei soggetti istituzionali del sistema universitario, il 29 maggio 2018