Home I lettori ci scrivono Il delirio della Giannini

Il delirio della Giannini

CONDIVIDI
  • Credion

Ma è mai possibile che di fronte ad esternazioni gravissime di questa signora Giannini, nessun sindacato Cisl, Uil, Cgil, Snals, Gilda ecc, nessuno prende posizione ufficiale nel dissentire in modo deciso e netto sulle ultime affermazioni della Giannina?

Riporto l’ultima sua affermazione: “Il ruolo del sindacato nel mondo della scuola è un ruolo fondamentale, la sua funzione non è quella di proteggere in qualche modo i diritti acquisiti”.

Icotea

Ma sono affermazioni da fare? Quando si tratta di intervenire sui megastipendi dei giudici della Corte costituzionale, apriti cielo, i baroni tutti a difesa dei loro diritti acquisiti, le pensioni d’oro. diritti acquisiti,,, e come al solito quando si parla dei docenti, altro che diritti acquisiti, insomma davvero ci siamo rotti le p…scatole,

Basta O l’Italia cambia verso davvero,mettendo al centro dell’agenda politica la giustizia sociale, altrimenti all’orizzonte cominceranno ad addensarsi nubi cariche di tristi presagi.