Home Politica scolastica Il ministro Fedeli non ha la laurea? No problem, anzi erano anni...

Il ministro Fedeli non ha la laurea? No problem, anzi erano anni che lo aspettavamo

CONDIVIDI

Mentre l’opinione pubblica si scandalizza per la scelta di un ministro privo di laurea, c’è chi accoglie con soddisfazione la nomina della senatrice Valeria Fedeli a capo del Miur.

Era da anni che speravamo di vedere nelle posizioni di vertice del Ministero dell’Istruzione uno studente, ergo un non laureato“, ha detto Virgilio Falco, presidente nazionale di StudiCentro.

Icotea

Il plauso di StudiCentro sembra, però, non tenere conto del fatto che il ministro non abbia evidenziato questo aspetto della sua formazione: se avesse detto apertamente della mancanza della laurea, infatti, le polemiche avrebbero avuto sicuramente una portata più ridotta. Anche a livello politico, con l’opposizione, in particolare in Movimento 5 Stelle, che ha rinfocolato la polemica sottolineando che il titolo di studio in possesso dell’attuale ministro dell’Istruzione non equivale nemmeno ad un vero e proprio diploma di maturità.

“La mancanza del titolo universitario del Ministro non ci spaventa – prosegue comunque Falco – , ma speriamo che il presidente Gentiloni prenda in seria considerazione l’ipotesi, già provata in altre esperienze di governo europee, di avere nella squadra dei sottosegretari un rappresentante del mondo dell’associazionismo e attivismo studentesco, per dare miglior rappresentanza ai milioni di discenti italiani, anche in vista della redazione e applicazione della delega sul diritto allo studio prevista dalla Buona Scuola”.

 

{loadposition eb-sussidi-strumenti}

 

 

{loadposition facebook}